Lazio Brivido Reja, giallo Lulic

LAZIO VERONA

Reja verso la conferma, la prossima settimana incontrerà Lotito per stabilire i piani della prossima stagione. Tutto tranquillo alla Lazio? Mai. Perché il candidato principale alla panchina biancoceleste, Sinisa Mihajlovic ha spiazzato tutti non firmando il rinnovo con la Samp. Due ore di incontro con i dirigenti doriani, poi la scelta di rinviare tutto di una decina di giorni. E quindi? Dietro la scelta di Sinisa potrebbe esserci la Lazio ma anche un’altra società (la Juve?) e quindi non essere legata alla sua speranza di sedersi un giorno sulla panchina biancoceleste. Di fatto il giallo Mihajlovic alimenta la speranza dei tifosi laziali di un suo ritorno a Roma ma la linea di Lotito è quella di confermare Reja nel rispetto del contratto firmato a gennaio. A meno che non spunti un altro nome a sorpresa che convinca il presidente e il diesse Tare.

Intanto quella con il Bologna sarà l’ultima partita diLulic con la maglia della Lazio. L’eroe del 26 maggio è a un passo dall’addio, lascerà la Capitale dopo tre anni in biancoceleste, esattamente a 365 giorni di distanza dal trionfo in Coppa Italia. Dalla Juventus ancora nessun segnale (oggi assemblea di Lega con Lotito e Agnelli). O meglio, i bianconeri hanno l’accordo con il giocatore (2,5 milioni di euro per i prossimi 4 anni), ma stanno riflettendo se trovarlo anche con la Lazio (Lotito chiede 18 milioni di euro) o se tuffarsi su Antonio Candreva(le comproprietà slittano a fine giugno). E Lulic? Ieri dalla Bosnia sembrava tutto fatto: «Lunedì svolgerà le visite mediche a Torino – si leggeva sul portale Sport.ba – martedì sarà un nuovo giocatore della Juventus. Firmerà un quadriennale, alla Lazio andranno 15 milioni di euro».

Da Vinovo giurano di non saperne nulla, eppure anche Susic – ct bosniaco – ha alimentato i dubbi: «Il campionato di Lulic termina questa settimana e poi gli ho concesso altri due o tre giorni per completare alcune formalità. Il ragazzo si unirà a noi il 21 maggio». Questioni burocratiche, problemi personali che lo costringeranno a presentarsi in ritiro con un po’ di ritardo. Tra qualche giorno il futuro dell’esterno sarà chiaro, sicuramente lontano dalla Lazio. Oltre alla Juve nell’ultimo periodo hanno chiesto informazioni Dortmund, Tottenham e Chelsea: a breve la verità. Altri affari: sempre nel mirino Ogbonna , Isla Quagliarella(fortemente richiesto da Reja). Per la difesa il candidato resta Astori del Cagliari ma il primo ad arrivare dovrebbe essere De Maio : Lotito e Preziosi ne parla da giorni. E nella giornata di ieri è spuntata l’opzione Gyomber , centrale del Catania. Cessioni: in partenza Marchetti , Onazi , PostigaPereirinha , Dias , Ciani Perea (in prestito). Rinnovi spinosi: Biava riflette, Mauri in bilico. Nessuna novità su Keita.

IL TEMPO