L’affondo di Grillo

BEPPE GRILLO 4

Gianni e Pinotto, Franco e Ciccio, Stanlio e Ollio, Peppa Pig e i Puffi. Beppe Grillo li mette tutti insieme per attaccare Matteo Renzi; per dire che, secondo lui, il premier è il migliore nel «raccontare palle». La bugia sarebbe quella degli «80 euro senza copertura finanziaria che Renzie ha promesso agli italiani in busta paga» per maggio.
L’accusa del leader del M5S è precisa: «Gli 80 euro, se ci saranno, saranno in busta paga, solo dopo le elezioni europee», scrive sul suo blog spiegando che, a dir suo, si tratta di una sorta di ricatto in base al quale gli italiani avranno gli 80 euro soltanto se il governo regge alla sua prima prova elettorale.