La lunga giornata di Obama a Roma

PAPA_OBAMA

Barack Obama, da ieri sera sera a Roma ospite a Villa Taverna dell’ambasciatore americano, inizierà a breve un’intensa giornata di appuntamenti ufficiali, a partire dall’udienza in Vaticano con il Santo Padre alle 10.15. Si tratta del loro primo incontro. Poi Obama salirà al Quirinale alle 12.00 per il colloquio, seguito da una colazione, con il presidente Giorgio Napolitano. Quindi, si sposterà a Villa Madama per incontrare il premier Matteo Renzi. Infine, con la guida di un archeologo, la visita al Colosseo alle 17.00. «Il Papa ci sfida. Ci implora di ricordarci dei poveri. Ci invita a fermarci a riflettere sulla dignità dell’uomo. Arrivo a Roma per ascoltarlo: il suo pensiero è prezioso per capire come possiamo vincere la sfida contro la povertà estrema e per limitare le sperequazioni», ha dichiarato Obama in un’intervista al Corriere della Sera anticipata dal Corriere.it. Obama ha promesso un forte impegno americano per l’Expo di Milano.

10.00 Il presidente americano Barack Obama ha lasciato villa Taverna, dove ha trascorso la prima notte a Roma ospite dell’ambasciatore Usa John Phillips, diretto in Vaticano per il suo primo e atteso incontro con Papa Francesco. Sono 26 le auto della scorta che accompagnano il presidente Usa e la sua folta delegazione nel percorso lungo le vie della capitale fino oltre Tevere

10:14 La bandiera degli Stati Uniti che sventola dal balcone del palazzo apostolico che affaccia sul cortile di San Damaso si è attorcigliata per il vento, e un funzionario vaticano l’ha sciolta e risistemata. Nel cortile è pronto il picchetto d’onore della Guardia Svizzera, in divisa di gala.

10:16 Barack Obama è giunto in Vaticano per l’udienza con il Papa. Il corteo presidenziale ha attraversato via della Conciliazione e si accinge a varcare l’Arco delle Campane per entrare in Vaticano.

10:34  Poco prima di iniziare il colloquio con Barack Obama, Papa Francesco si è rivolto al presidente Usa dicendogli in inglese: ‘benvenuto signor Presidente’.

10:38 L’arrivo del presidente americano Barack Obama in Vaticano è stato preceduto da qualche contestazione in Via della Conciliazione che però non ha avuto ripercussioni sulla visita dell’inquilino della Casa Bianca. Un italiano è stato fermato dalla polizia durante un sit-in non autorizzato in favore della liberazione dell’attivista statunitense per i diritti dei nativi americani Leonard Peltier, in carcere dal 1977 con la condanna a due ergastoli per l’omicidio di due agenti dell’Fbi, nonostante dubbi sulla sua colpevolezza. Sempre nei dintorni di via della Conciliazione ha sfilato un altro mini corteo ambientalista che chiedeva al presidente Obama di schierarsi contro la costruzione dell’oleodotto di Keystone tra il Canada e Miami.

10:54 C’è anche il segretario di Stato Usa, John Kerry, al Vaticano dove è in corso il colloquio fra papa Francesco e il presidente Usa, Barack Obama. Kerry è appena rientrato da Amman dove ieri sera ha incontrato prima re Abdallah di Giordania, e poi il presidente palestinese, Abu Mazen, per discutere dei negoziati di pace.

11:02 Roma blindata per la visita di Barack Obama nella Capitale, con mezzi e presidi delle forze dell’ordine sparsi in centro e davanti agli obiettivi sensibili. A Villa Taverna, residenza dell’ambasciatore statunitense e di Obama in queste ore di visita, ci sono uomini delle forze dell’ordine e della Casa Bianca che presidiano la zona in attesa dell’entrata e dell’uscita del corteo presidenziale. Stesse immagini nei luoghi delle tappe di Obama: in occasione dell’incontro con il Papa, via della Conciliazione è stata chiusa al traffico dalle prime ore del mattino e la sicurezza rafforzata nei dintorni del Vaticano. Le strade vengono anche chiuse temporaneamente a ‘soffiettò con il passaggio del corteo presidenziale.

11:24 Si è appena concluso, in Vaticano, l’incontro del presidente Obama con Papa Francesco. Alla presenza del presidente statunitense, il pontefice sta salutando i componenti della delegazione Usa

12.32  «Pregate per me e la mia famiglia. Sono con me in questo cammino». Così il presidente Usa Barack Obama a papa Francesco.

12:39 Il presidente americano Barack Obama è appena giunto al Qurinale per incontrato il presiedente della Repubblica Giorgio Napolitano. Dopo tre squilli di tromba degli ‘attentì del picchetto d’onore Obama è entrato dalla vetrata principale mentre veniva issata la bandiera americana sul torrino del Quirinale, accanto a quella italiana e quella dell’Ue.

12:47 OBAMA DAL PAPA: ‘VENGA ALLA CASA BIANCA’. ‘PERCHÈ NO?’  «Perchè no?» , ha risposto in spagnolo il Papa a Obama che, mentre gli illustrava i semi dell’orto della Casa Bianca che gli ha portato in dono, lo ha invitato a Washington. «Questa sembra una carota, – ha detto il presidente – ognuna ha un seme, se ha la possibilità di venire alla Casa Bianca, potrà vedere l’orto».

12:55 Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano è a colloquio con il presidente Usa, Barack Obama, nello studio alla Vetrata del Quirinale. Seguirà un incontro allargato al segretario di stato John Kerry, al consigliere della sicurezza nazionale Susan Rice e, per l’Italia, al ministro degli Esteri Federica Mogherini e ad alcuni consiglieri del presidente Napolitano.

ANSA