City, clamoroso ko. Psg e Barça qualificate

MAN_CSKA
Cominciano ad arrivare i primi verdetti in Champions League dopo la quarta giornata. Si qualificano per gli ottavi di finale il Bayern Monaco (già primo), il Porto, il Psg e il Barcellona. Ad un passo dal paradiso anche il Chelsea, frenato dal Maribor, e lo Shakthar che ha rifilato un’altra goleada al povero Bate Borisov. Ma andiamo con ordine.
Manchester City-Cska Mosca 1-2
Marcatori: 2′ e 34′ Doumbia, 8′ Tourè
Classifica gruppo E: Bayern Monaco 12, Roma, Cska 4, Manchester City 2

Incredibile scivolone interno del Manchester City che continua a subire la maledizione della Champions. La squadra di Pellegrini perde malamente in casa per 2-1 contro il Cska Mosca e si ritrova addirittura ultima nel girone, scavalcata proprio dai russi e adesso a serio rischio di eliminazione. La serata dei citizens comincia male con un gol a freddo subito da Doumbia di testa dopo due minuti di gioco. Il pari di Tourè arriva sei minuti più tardi grazie ad una perfetta punizione dal limite. I russi non si scompongono e trovano il nuovo vantaggio al 34′ ancora con Doumbia. Nella ripresa i padroni di casa perdono la testa e si ritrovano in nove uomini per l’espulsione di Fernandinho prima e Yaya Tourè poi. Nel finale il Manchester City reclama per due rigori non concessi dall’arbitro.

Ajax-Barcellona 0-2
Marcatori: 36′ e 76′ Messi
Classifica Gruppo F: Psg 10, Barcellona 9, Ajax 2, Apoel 1Una doppietta di Messi basta e avanza al Barcellona di Luis Enrique per uscire dal momento negativo in cui si era cacciato e riprendere in serenità la corsa in Champions League. L’Ajax si arrende in casa per 2-0 alla legge di Leo che realizza il primo gol addirittura di testa e raggiunge quota 71 gol in Champions eguagliando il primato di Raul (e Ronaldo che però un gol lo ha segnato nel preliminare). Nella notte in cui Xavi colleziona la 144ª presenza in Champions (eguagliando il primatista Casillas), la squadra di Luis Enrique gioca un match tutto cuore. Luis Suarez, ex di turno mai dimenticato dai suoi vecchi tifosi, gioca una buona gara ma non riesce a siglare la prima marcatura in maglia blaugrana. Dall’altra parte gli olandesi (in 10 uomini dal 71′ per il rosso a Veltman) ci provano ma trovano un avversario decisamente superiore sulla loro strada. Con questo successo il Barça conquista il pass per gli ottavi assieme al Psg, attualmente in testa nel gruppo F.
Psg-Apoel 1-0
Marcatore: 1′ Cavani
Classifica Gruppo F: Psg 10, Barcellona 9, Ajax 2, Apoel 1Al Psg basta un gol di Cavani dopo un minuto di gioco per regolare in casa l’Apoel. Il Matador, grazie anche alla colpevole collaborazione del portiere avversario, risponde ancora una volta presente con Ibrahimovic ancora costretto in tribuna. Con questo 1-0 i parigini ottengono la qualificazione agli ottavi di finale. Per la vetta del girone se la vedranno con il Barcellona. Al momento la squadra di Blanc ha un punto di vantaggio in classifica sui blaugrana. Decisivo sarà presumibilmente lo scontro diretto all’ultima giornata al Camp Nou.
Maribor-Chelsea 1-1
Marcatori: 50′ Ibraimi, 73′ Matic
Classifica Gruppo G: Chelsea 8, Schalke 5, Sporting 4, Maribor 3

Sporting-Shalke 4-2
Marcatori: 17′ Slimani (aut), 26′ Sarr, 52′ Jefferson, 72′ Nani, 88′ Aogo, 91′ Slimani 

Il Chelsea di Mourinho frena la sua corsa in Champions. Merito del Maribor che in casa riesce a pareggiare contro gli inglesi al termine di una gara emozionante. Succede tutto nella ripresa con i padroni di casa avanti a sorpresa grazie ad un grande gol con tiro a giro di Ibraimi. La reazione dei Blues è furiosa e si concretizza con il pari firmato da Matic al 73′. Incredibile nel finale il rigore sbagliato da Hazard che si fa ipnotizzare da Jasmin Handanovic, cugino del portiere dell’Inter. L’1-1 finale non permette al Chelsea di festeggiare il matematico passaggio del turno anche se Mourinho tiene saldamente la testa della classifica del gruppo G con 8 punti, tre in più dello Schalke, travolto in Portogallo dallo Sporting Lisbona per 4-2.

Ath.Bilbao-Porto 0-2

Marcatori: 56′ Martinez, 73′ Brahimi
Classifica Gruppo H: Porto 10, Shakhtar 8, Bate 3, Atletico Bilbao 1

Shakhtar-Bate Borisov 5-0
Marcatori: 19′ Srna, 48′ Alex, 58′, 83′ e 93′ Adriano

Nel gruppo H si qualifica anche il Porto che supera fuori casa per 2-0 l’Atletico Bilbao (gol di Jackson Martinez – che sbaglia anche un rigore – e Brahimi). Nello stesso girone larga vittoria dello Shakhtar contro il Bate Borisov per 5-0 (tripletta di Adriano). La squadra di Lucescu, non ancora matematicamente qualificata, nel doppio confronto con il Bate ha realizzato ben 12 reti senza subirne neanche una.

CORRIERE DELLO SPORT