Inter, colpo Nainggolan: alla Roma andranno 35 milioni

NAINGGOLAN_TEDESCHI

La Cina può attendere: c’è l’Inter nel futuro di Radja Nainggolan. Sarà il Ninja il regalone che Suning riserverà a Luciano Spalletti per aver riportato il club nerazzurro in Champions. Sabato a Reggio Emilia c’è stato l’ennesimo rendez-vous tra Piero Ausilio e Alessandro Beltrami, procuratore del belga: non era certo l’occasione per flirtare, ma i due si sono dati appuntamento per i prossimi giorni per limare l’accordo tra le parti. La volontà dell’Inter è di annunciare il colpo entro i primi di luglio per dare una scossa alla tifoseria ma pure al marketing. Fare del Ninja un simbolo può essere volano per un mercato ritenuto strategico quale è quello indonesiano: non a caso ai tempi tra i sogni di Erick Thohir c’era proprio quello di vedere Nainggolan in nerazzurro. Un sogno che esaudirà Suning anche grazie al gioco a incastri fornito dal mercato: all’Inter serve un giocatore di spessore europeo che possa raccogliere l’eredità di Rafinha e alla Roma il Ninja ha concluso la sua parabola. Già un’estate fa Spalletti aveva caldeggiato l’acquisto del belga però aveva trovato davanti a sé un muro, mentre stavolta il club giallorosso ha fatto un prezzo: 40 milioni. Una cifra che le due società starebbero già limando tanto che filtrano indiscrezioni sul fatto che sia stata già raggiunta un’intesa di massima sulla base di 35 milioni, 29 cash più il cartellino di Zaniolo valutato 6. Sarebbe lui il prescelto dal ds Monchi tra i gioielli della Primavera nerazzurra.

 

Tuttosport