Ilva:indagini, coinvolti Bondi e Gnudi

ILVA

L’ex commissario straordinario dell’Ilva Enrico Bondi e uno dei tre commissari dell’azienda in amministrazione straordinaria,Piero Gnudi,sono tra i destinatari di un avviso di proroga delle indagini della procura di Taranto sulla gestione dei rifiuti nella discarica ‘Mater Gratiae’. Sono accusati di getto pericoloso di cose e di gestione non autorizzata dei rifiuti. L’accusa è contestata anche all’ex direttore dello stabilimento di Taranto Antonio Lupoli e al suo successore Ruggiero Cola.

ANSA