F1: medico Schumi, convalescenza può durare fino a 3 anni

Schumacher_MIKI

La convalescenza di Michael Schumacher può durare fino a tre anni. Ad affermarlo è medico francese Jean-Francois Payen, uno dei dottori che ha curato l’ex pilota tedesco per circa 6 mesi all’ospedale di Grenoble dopo l’incidente sugli sci del dicembre 2013.

Payen, intervistato dal quotidiano Le Parisien e dall’emittente radiofonica transalpina Rtl, ha spiegato che il 45enne Schumi ora non è più in coma e ha fatto “qualche progresso”. Il medico francese ha fatto visita a Schumacher nella sua casa a Gland, in Svizzera, dove l’ex driver sta continuando le cure.

“Ho notato alcuni progressi, ma dobbiamo dargli tempo”, ha chiarito Payen. Il dottore non si è sbilanciato sulle possibilità di recupero di Schumacher limitandosi a chiarire i tempi di convalescenza per i pazienti con lesioni cerebrali simili. “Siamo su un lasso di tempo che va da uno a tre anni e serve pazienza”, ha sottolineato.

Eurosport