Europee, Renzi in piazza a Roma: “Nessun dubbio, vinciamo noi”

RENZI

“Stanno discutendo di elezioni europee solo per capire di chi vincerà. Il problema è risolto perché le elezioni le vinciamo noi” ha detto il presidente del Consiglio e segretario del Pd, Matteo Renzi, nel comizio in piazza del Popolo a Roma. E ha assicurato: “Non lo dico perché dobbiamo fare training autogeno ma perchè è la realtà dei fatti”.

Un’uscita dall’euro porterebbe solo “disperazione” ma “questa Europa va cambiata” ha detto ancora il presidente del Consiglio. “Dovremmo abituarci a dire che andare in Europa significa stare a Tor Bella Monaca, alla Garbatella, nei quartieri delle nostre città. L’Europa non è un luogo diverso da quello dal quale partiamo, quelli che ci dicono usciamo dall’Europa non si rendono conto che ci condannerebbero a un futuro di disperazione. Però questa Europa va cambiata. In questi anni l’Europa ha smesso di identificarsi coi nostri sogni, è diventata un insieme di austerity, di vincoli”.

“Ogni tanto scappo dalla scorta e vado a giro per Roma, e mi dicono: ‘Je la famo? Che dice er sondaggio?’ Il sondaggio dice che je la famo…” ha affermato chiudendo il comizio in piazza del Popolo. Ma il segretario ha Pd rilanciato ancora l’appello ai militanti per convincere almeno un altro elettore a votare Pd: “Il più grande sondaggio è che ciascuno di voi si metta in moto, che viva questa campagna elettorale come i candidati”. Così, ha concluso, “potremo dire che je l’avemo fatta”.

TMNEWS