DI Natale & Scuffet: Udinese vince, Catania quasi in B

Scuffet-all-Udinese-bussano-gia-Roma-e-Juventus_h_partb

 Segna sempre Di Natale. Il decimo centro in campionato in questa stagione di Totò che accende il pubblico del Friuli dopo oltre un’ora di poco spettacolo e pochissime emozioni. L’Udinese schiena il Catania grazie al suo fuoriclasse senza età: la squadra di Guidolin sale a 38 punti in classifica, quasi quota-tranquillità in chiave salvezza. Per gli uomini di Maran è invece un’altra giornata nera: i siciliani non muovono la classifica e restano sul fondo.
DI NATALE E SCUFFET — La cronaca si riempie di poche emozioni, legate piuttosto ad episodi. In avvio è subito attento Scuffet, due volte su Plasil. Poi nel finale di primo tempo Di Natale sbatte contro Andujar e Nico Lopez non aggancia sottoporta. Nella ripresa ci prova prima Fernandes da lontano (siluro alto), poi, al 23′ del secondo tempo, ci pensa Di Natale a sbloccare. A otto minuti dalla fine autentico miracolo di Scuffet che salva partita e condanna il Catania. Il portiere friulano sempre più protagonista. Il vecchio ( che non indietreggia) ed il giovane ( che avanza )