Delrio: pensiamo al canone Rai nella bolletta elettrica

delrio

Il governo non è riuscito a inserire nel decreto sull’Irpef una misura per collegare la riscossione del canone Rai alla bolletta elettrica, ma non esclude che possa ancora farlo: «Sì sì assolutamente, ne abbiamo discusso», ha detto il sottosegretario Graziano Delrio a Otto e mezzo su La7, rispondendo a una domanda di Lilli Gruber. «È un’osservazione giusta», ha risposto Delrio a chi gli chiedeva perché il governo non avesse inserito nel provvedimento il collegamento del canone con la bolletta elettrica come misura anti-evasione. «Abbiamo avuto qualche difficoltà, nei tempi e nella tecnica, perché il decreto è molto corposo. C’è una serie di misure per cui facevamo fatica a mettere tutto insieme. Abbiamo poco tempo, il presidente del Consiglio corre molto». «Potreste sempre farlo», ha chiosato Gruber. «Sì sì assolutamente, ne abbiamo discusso», ha detto il sottosegretario alla presidenza del Consiglio. Quanto al “sacrificio” da 150 milioni di euro imposto alla Rai, «stiamo parlando di spending review – ha spiegato Delrio – che vale per tutte le aziende pubbliche». Cosa consiglierebbe alla Rai, di vendere Rai Way o di riorganizzare le sedi regionali?, gli è stato chiesto. «Consiglierei alla Rai di dare i 150 milioni di risparmio, così li mettiamo nelle tasche dei cittadini», ha risposto Delrio.

LA STAMPA