De Vrij: “Vogliamo tornare in Europa”

DE_VRIJ_LAZIO

“La squadra e’ cresciuta, sta molto bene. La nazionale mi manca ma ora la mia priorita’ e’ la Lazio. Vogliamo tornare in Europa, se ripenso al primo anno e’ stato bellissimo, tutto pero’ va fatto piano piano, bisogna guardare partita dopo partita”. Suona la carica Stefan de Vrij, colonna portante della difesa biancoceleste. Il centrale olandese si e’ messo ormai alle spalle il grave infortunio al ginocchio che lo ha tenuto fuori per tutta la scorsa stagione e ha preso per mano la retroguardia capitolina. Alla prima di campionato contro l’Atalanta e’ tornato a giocare in una partita ufficiale dopo quasi un anno di assenza: “Non ho pensato tanto prima di scendere in campo, mi sono concentrato sulla partita e su cosa dovevo fare. Ma avevo tanta voglia di tornare a giocare. Ora mi sento al 100% – racconta de Vrij ai microfoni di Lazio Style Radio – anche se ogni tanto mi fa male il ginocchio. E’ normale dopo un anno come quello passato, e’ stato un infortunio grave ma sto migliorando”. Titolare inamovibile per il tecnico Simone Inzaghi, il difensore classe 1992 mastica ancora amaro per la sconfitta contro la Juventus nell’esordio stagionale della Lazio all’Olimpico: “Secondo me, il mister ha fatto bene tatticamente sia contro l’Atalanta sia contro la Juventus. Contro i bianconeri siamo stati sfortunati, ma la Juve rimane la Juve, sono i piu’ forti d’Italia. E’ stato bellissimo giocare all’Olimpico di nuovo, – continua l’olandese – i tifosi mi sono mancati. Volevo vincere e potevamo farlo ma non e’ andata cosi’. Ora guardiamo avanti”. La prossima partita e’ quella contro il Chievo Verona, in programma domenica alle 15 allo stadio Bentegodi, de Vrij e’ pronto per la ripresa del campionato dopo la sosta per le nazionali: “Ci stiamo preparando bene, sappiamo come giocano. Sara’ una gara tosta, il Chievo e’ bravo soprattutto quando gioca in casa. Dobbiamo stare attenti ma andiamo li’ con tanta fiducia”, ha concluso il centrale.

sport.repubblica.it