CRIS CAB

CRISCAB

Da oggi nei negozi tradizionali e in digitale “WHERE I BELONG” Il disco di debutto che contiene anche

la superhit con Pharrel Williams 

“LIAR LIAR” 

tra i 15 brani più scaricati da iTunes

e suonati dalle radio italiane

Milano, 8 aprile 2014. Forte del successo internazionale di “LIAR LIAR”, brano che ha già totalizzato oltre 9 milioni di views su YouTube http://youtu.be/u-qYMl9T9wQ e che in Italia è tra i 15 singoli più suonati dalle radio italiane e scaricati da iTunes, arriva finalmente oggi nei negozi tradizionali e in digitale “WHERE I BELONG”, disco di debutto di CRIS CAB, il cantante, autore e produttore reggae-soul cubano-americano protégé di Pharrell Williams.Cab, a soli 21 anni ha già accumulato in totale oltre 20 milioni di visualizzazioni su YouTube grazie alla sua capacità davvero unica di unire reggae, soul e pop, tratto distintivo che gli ha permesso di conquistare il pubblico e quello che è ben presto diventato il suo mentore: Pharrell Williams, che insieme all’icona reggae Wyclef Jean ha lavorato a questo primo album in uscita su etichetta Island Def Jam.L’album contiene 12 brani inediti: “The Sun Is Gonna Rise Again”, “Liar Liar”, “Long Weekend”, “Fables”, “Loves Me Not”, “Paradise (On Earth)”, “Where I Belong”, “The Truth”, “Ticket”, “All I Need Is You”, “Goodbye”, “Good Girls”.

Cantante, autore e produttore, Cab è riuscito a catturare l’attenzione di pubblico e critica grazie ad una voce e ad un’immagine innegabilmente attraenti, ma basta guardare un pochino oltre la superfice per trovare un artista vero, capace di riprendere e attualizzare uno stile musicale che si stava allontanando dalle classifiche riportandolo lì dove gli spetta, in vetta.Nato e cresciuto a Miami (Florida) da genitori cubani tra sole, spiagge e la passione per la pesca, Cris si è imposto all’attenzione dell’industria discografica nel 2012 con “Echo Boom”, debutto che lo ha portato a collaborare con PJ McGinnis, Supa Dupes e 88 Keys.Il suo rapporto con la musica è iniziato ben prima, quando all’età di 10 anni i genitori gli comprarono una chitarra dopo che Cris ne aveva provata una di un amico e se ne era innamorato subito. Questo ragazzino sviluppò presto la sua passione per la musica reggae appassionandosi a Bob Marley e Jimmy Cliff, artisti da cui a tratto ispirazione per i suoi brani. A soli 14 anni il padre, convinto da un amico di famiglia colpito dal talento di questo ragazzo, si convince a pagargli la sua prima sessione di studio e in breve tempo Cris si trova davanti colui che presto sarebbe diventato la sua guida, Pharrell Williams.Williams inizialmente lo mette in guarda sulle difficoltà e i sacrifici che il sogno di diventare una rock star comporta, parole che spingono il ragazzo ad impegnarsi sempre di più mettendo da parte gli amici e il divertimento. Passa il tempo e all’età di 16 anni un amico fa sentire i demo di Cris a Pharrel che rimane molto colpito dalla crescita e dalle abilità che Cab dimostra, inizia così la loro collaborazione e la loro amicizia.Nel 2011 Cab inizia a sviluppare un grosso seguito in rete, grazie anche all’attenzione di Perez Hilton e Billboard. La sua cover di “Black and Yellow” di Wiz Khalifa ha totalizzato in pochissimi giorni 100 mila views, risultato strabiliante per uno sconosciuto.Tra gli altri Cab cattura l’attenzione di Wyclef Jean che diventa ben presto il secondo mentore di Cab. “Suonare con Cris – racconta Wyclef Jean – è come bere un bicchier d’acqua, scivola giù velocemente, semplicemente”.Un rispetto vicendevole come si capisce dalle parole di Cris: “lavorare con Wyclef ha cambiato il  mio modo di pensare il lavoro in studio. Ha un approccio davvero molto chiaro, definito alle session di registrazione. Wyclef mi ha insegnato a uscire dalla mia scatola, dalle mie quattro mura”.Da questa collaborazione sono arrivati l’EP “Forward”, il mix tape “Echo Boom” e il singolo “Good Girls (Don’t Grow On Trees)”. Questa traccia è una nuova versione con la collaborazione di Big Sean di una precedente registrazione. Cris inizia a collaborare anche con il top della scena  Mike Posner, Dizzy Rascal, Shaggy e il super produttore Dallas Austin.Il 2013 è l’anno della svolta. Dopo la pubblicazione del mixtape “Red Road” Cab si imbarca in un tour durante il quale divide il palco con O.A.R., T-Pain, Gym Class Heroes e Collie Budz. Il singolo “Paradise (On Earth)” viene scelto da Lebron James per fare da colonna sonora al videogioco NBA2k 2014 accanto a hit come quelle di Jay-Z, Eminem, Robin Thicke, Imagine Dragons.Cris nel frattempo lavora in studio al suo primo vero album “Where I belong” e racconta: “Questo disco è il punto di arrivo di due anni di duro lavoro sulle mie canzoni. È un album che racconta di relazioni, storie d’amore, delusioni, abbandoni  e rinascite.”

Il singolo che trascina l’album è “Liar Liar”. Pharrel non solo coproduce la traccia ma canta nei cori e appare anche nel video. Il successo del brano in tutto il mondo porta  Cab in giro per le principali città per partecipare a programmi Tv, radio e concerti apre, ad esempio il tour di Ellie Goulding in Germania, divide il palco con Lorde e Bastille a Parigi e si presenta al pubblico olandese durante un suo concerto. Sembra solo una questione di tempo ora e presto questo giovanissimo artista, uno dei più promettenti emergenti in circolazione, troverà il suo posto nel music business.