Chievo, rammarico Maran: “I primi due gol sono state mazzate”

maran

“Nel primo tempo abbiamo fatto la gara che volevamo, siamo stati pericolosi e non abbiamo sofferto. Poi il gol preso nel finale è stata una mazzata che abbiamo subito all’inizio della ripresa dove abbiamo preso la seconda mazzata”. Il tecnico del Chievo, Rolando Maran, è rammaricato nel commentare l’1-3 casalingo, primo ko stagionale tra le mura amiche. “Abbiamo reagito, potevamo anche pareggiare e poi è arrivato il loro terzo gol che è un po’ lo specchio di questa giornata. La classifica rimane positiva? Non dobbiamo guardare la classifica, dispiace perché volevamo essere protagonisti della gara e lo siamo stati per quasi tutto il primo tempo. Abbiamo preso due gol nei primi due tiri in porta subiti. Siamo rammaricati per i primi due gol presi e poi per il fatto che abbiamo creato tanto ma siamo stati poco pericolosi, potevamo finalizzare di più”.

Quanto al futuro, “noi dobbiamo guardare il nostro campionato, sapevamo di essere degli intrusi in alto, ma questo non vuol dire che non dobbiamo giocarcela in ogni gara. Perché Inglese invece di Meggiorini? Perché è più prima punta e ci poteva dare un punto di riferimento d’avanti. Volevamo portare molti giocatori in area, questo è il calcio che stiamo cercando di fare e che fino adesso ci ha fatto fare bene”.

La Repubblica