Champions League, passano Basilea e Monaco. Liverpool in Europa League

GERRARD_LIV

Il Liverpool pareggia in casa e saluta la Champions League. Nel match da dentro o fuori con il Basilea la squadra di Brendan Rodgers (senza Balotelli) non va oltre l’1-1 e abbandona i suoi sogni di gloria nella massima competizione europea retrocedendo in Europa League. All’Anfield Road gli svizzeri passano in vantaggio al 25′ grazie al gol di Frei. I ‘Reds’, rimasti in dieci per l’espulsione di Markovic al 60′, ci provano fino alla fine: il gol di Gerrard all’81’ sembra poter riaprire il match ma il Basilea regge e guadagna il ‘pass’ per gli ottavi di Champions (come secondo). Nell’altro match del Gruppo B tutto facile per il Real Madrid che conferma il primo posto (punteggio pieno per i ‘Blancos’) grazie alla vittoria per 4-0 contro il Ludogorets (poker firmato da Ronaldo, Bale, Arbeloa e Medran).

MONACO OK – Nel Gruppo C il Monaco batte 2-0 lo Zenit grazie ai gol di Abdennour al 63′ e Fabinho all’89’ e vola agli ottavi come prima del girone. La squadra di Villas-Boas si deve accontentare del terzo posto e della qualificazione in Europa League. Nell’altro match solo 0-0 tra Bayer Leverkusen e Benfica. I tedeschi si qualificano come secondi.

ANCORA IMMOBILE – Nel Gruppo D grande prestazione dell’Arsenal che travolge 4-1 in trasferta il Galatasaray grazie alle doppiette di Podolski e di di un Ramsey in serata di grazia (inutile la perla di di Sneijder su punizione nel finale). Un successo importante che non consente però alla squadra di Wenger di qualificarsi come prima del girone. I ‘Gunners’ passano infatti come secondi dietro al Borussia Dortmund che, nonostante l’1-1 con l’Anderlecht (al gol di Immobile, quarto centro in Champions per lui, risponde Mitrovic) vola agli ottavi da primo nel girone grazie alla differenza reti. La squadra belga retrocede in Europa League.

TUTTOSPORT