Calciomercato: Roma, ‘asta’ per Benatia tra Manchester, Bayern e Arsenal

A VERONA  CHIEVO VERONA/ROMA

Il film del matrimonio fra la Roma e Mehdi Benatia e’ ai titolui di coda. L’agente del difensore marocchino, dopo la proposta di rinnovo contrattuale avanzata dalla societa’ capitolina, non ha dato alcuna risposta e tratta con Bayern Monaco e Manchester United. Secondo la stampa inglese, pero’, anche l’Arsenal pensa al marocchino giallorosso. I “gunners”, scrive il ‘Daily Star’, sono entrati in competizione con lo United e il Bayern per strappare alla Roma il difensore. La partenza del 27enne centrale ex Udinese, quindi, sembra ormai scontata. Se fino a ieri Manutd e Bayern erano le ipotesi piu’ probabili, adesso Van Gaal e Guardiola dovranno fare i conti con l’Arsenal di Wenger. La spuntera’ chi sara’ in gradio di mettere sul piatto piu’ denari: Benatia lascera’ i giallorossi solo per un cifra non inferiore a 32-33 milioni di euro. Sabatini e Baldissoni stanno lavorando al dopo Benatia e ieri hanno fatto un viaggio lampo in Inghilterra. Si lavora su piu’ fronti: con Baldini, ds del Tottenham, si e’ parlato di Chiriches; poi si sta pensando all’ex Inter Santon (oggi del Newcastle) e per l’ex viola Nastasic (oggi al Manchester City). Restano in piedi le piste Basa (del Lille), vecchia conoscenza di Garcia, e Manolas (Olympiakos). In attacco, sembra svatita l’ipotesi di uno scambio Destro-Torres (l’attaccante e’ comunque sempre nel mirino di Chelsea e Tottenham) e le “suggestioni” Jovetic (che ha detto di non volersi muovere dal City) e Lamela.

AGI