Ancelotti “libera” Morata: «Vuole giocare di più»

Morata

Carlo Ancelotti apre alla possibile cessione di Alvaro Morata ma, eventualmente, solo in prestito. “Morata vuole avere la possibilità di giocare di più, ed il club è d’accordo. Se trova la possibilità di giocare potrebbe essere utile che faccia un anno da un’altra parte. Se Morata dovesse andare via, allora dovremmo sostituirlo con un calciatore giovane che abbia le sue stesse caratteristiche“, le parole di Ancelotti riportate dal quotidiano spagnolo ‘As’. 

MERCATO – Se Morata sembra, dunque, in partenza, più difficile è un addio a Di Maria: “Lui sa che tutti vogliamo che resti. Lo vogliono l’allenatore, il club ed i tifosi. E penso che lui non abbia alcun dubbio in questo senso”. Sempre sul mercato, il tecnico italiano ha spiegato che “a centrocampo vedremo cosa fare, ma quest’anno non abbiamo avuto Khedira che ora è pronto a tornare e per noi sarà un rinforzo importante. Per il resto, se ci sarà la possibilità di migliorare la squadra lo faremo, altrimenti sono più che soddisfatto di questa rosa”. Nessun problema anche per quel che riguarda il ruolo del portiere: “Casillas è molto contento di restare qui, e noi siamo contenti che Casillas resti”

SEXTETE – Dopo la vittoria della Champions League Ancelotti è convinto che il Real possa puntare a grandi traguardi per la prossima stagione e mette nel mirino il ‘sextete’, la conquista di sei titoli (Coppa del Re, Liga, Supercoppa di Spagna, Supercoppa Europea, Champions League e Mondiale per Club): “Abbiamo la possibilità di vincere sei titoli, ma sappiamo che non sarà facile. Abbiamo due obiettivi, e quello che vogliamo è essere competitivi”.

FUTURO – Per quanto riguarda il suo futuro, Ancelotti si vede ancora a lungo sulla panchina del Real Madrid. Ma non esclude più avanti di poter pensare al ruolo di Ct dell’Italia: “In questo momento sono felice a Madrid e vorrei restare qui per molto tempo. Come italiano, è chiaro che quella di allenare la Nazionale è un’aspirazione che potrei avere“. Presto per l’Italia inizierà il Mondiale in Brasile. “una finale Spagna-Italia? -conclude Ancelotti- La vedo difficile, soprattutto per l’Italia, ma spero in una bella finale“.

TUTTOSPORT