La Lazio non c’è più, non c’è più traccia della squadra formidabile della prima parte di campionato, capace di mettere pressione alla Juventus. Al ritorno in campo è un continuo di sconfitte, di brutte figure, con una Lazio al terzo top consecutivo, lil quarto dopo la ripresa.

E’ successo di nuovo con il Sassuolo: stavolta la Lazio, dopo essere stata graziata dal Var, ha avuto anche la possibilità di andare in vantaggio. Non è servito. La squadra si è piantata, come una macchina senza più carburante e a un certo punto è stato mortificante vedere i giocatori del Sassuolo scherzare con quelli avversari, quasi girandogli intorno ad ogni giocata.

Inevitabile, prevedibile e previsto, che il Sassuolo segnasse il primo e poi il secondo gol. Insomma, dopo averci detto che il problema era nelle decisioni arbitrali e negli episodi, ora bisogna che qualcuno ci metta la faccia e spieghi cosa è successo.

Non finiremo mai di fare un fortissimo applauso alla Lazio per quello che ha fatto fino a marzo, ma adesso bisogna capire. Capire cosa è successo e perché la Lazio – a differenza di molti – non è più in campo. Non c’è più traccia della Lazio.

Alessandro Vocalelli

1 COMMENT

  1. ooooo sandrino,cominci a fare auting sulla nostra povera lazio? una vergogna infinita che ha distrutto l’accattivante passato. morale? la piazza romana è talmente provinciale da essere battuta perfino da un lecce,sassuolo e co. domandatevi allora che accidenti è accaduto durante il fermo del campionato,ma le sconfitte in serie indicano solo una società e un allenatore inadeguati, dei pedatori rimasti in famiglia causa virus e nn allenatisi anche individualmente. senza vergogna,insomma,o rispetto x noi tifosi. dov’era inzaghi allorchè li rivedeva in campo in quelle condizioni? perché continuare a imporre un proprio gioco senza considerazione di quello altrui dove varie realtà calcistiche correvano,anticipavano e mostravano un tono atletico accettabile? da sempre ho pensato a simone come un allenatore inadeguato se nn presuntuoso. o abbiamo la memoria talmente corta da nn ricordare i disastri passati in campionato o europa league?