Astorre (PD): “Siamo disponibili a un Governo, però no a un Conte bis”

Matteo Renzi porge la mano al Movimento 5 Stelle, se c’è da essere responsabili il PD non si tira indietro. Zingaretti però pone le condizioni: no a un Governo di breve durata, sì a uno che possa arrivare fino alla fine della legislatura.

Di mezzo quindi anche le future elezioni del Presidente della Repubblica, carta da non sottovalutare per tutti gli attori politici.

Ma la scelta del PD di andare incontro ai 5 Stelle sarebbe davvero la scelta giusta?

Ecco cosa ne pensa il senatore del Partito Democratico Bruno Astorre

Il M5S diceva che uno vale uno e alla fine si sono riuniti in 4-5 a casa di Grillo. C’è l’apertura del PD ad un Governo di legislatura, un Governo che parta dal conclamato fallimento dell’esecutivo che si è dimesso ieri. No assolutamente a un Conte bis“.


LEGGI ANCHE: