Serie A – Tripletta di Destro a la Roma affonda il Cagliari, decima vittoria in trasferta per la squadra di Rudi Garcia.

1213240-25324815-640-360

Quell’uragano chiamato Mattia Destro si abbatte sul Cagliari. Grazie ad una tripletta dell’attaccante più in forma del momento, la Roma espugna anche il Sant’Elia e si porta a cinque punti dalla Juventus, impegnata domani col Livorno. I giallorossi, con Totti in panchina per 90 minuti, sfruttano il loro killer, splendido finalizzatore di una squadra che continua a stupire per solidità e concretezza. Finisce 1-3, perché nel finale un’ingenuità di Benatia regala un rigore ai sardi, perfettamente trasformato da Pinilla. Sono 13 i centri in campionato di Destro e sono 23 le vittorie dei capitolini su 32 giornate: un ritmo incredibile. E non considerando la vittoria a tavolino dello scorso anno, la Roma torna a vincere a Cagliari dopo 19 anni (ultima vittoria nel 1995). Sardi poco pericolosi e troppo disorganizzati dietro, tra i giallorossi in grande evidenza Gervinho, Nainggolan (ex applauditissimo) e Florenzi, autori dei tre assist per i gol del numero 22. Uniche note negative le ammonizioni di Destro, Florenzi e Pjanic: tutti diffidati, salteranno la gara con l’Atalanta della 33a giornata.

LA CRONACA

La Roma fatica molto nella prima mezz’ora di gioco. Il Cagliari, organizzato e ben messo in campo, pressa alto e non concede spazi dietro. Così i giallorossi, per sbloccare un match equilibrato e poco emozionante sfruttano il primo e unico errore che la difesa sarda commette nella prima frazione. Al 32’ Gervinho vola in velocità, Ekdal in chiusura anticipa l’uscita di Avramov e il pallone finisce ancora all’ivoriano: palla in mezza splendida che Destro deve solo spingere in rete. Lo 0-1 scuote i sardi che reagiscono. Ci provano Nenè e Conti con poca fortuna. Destro è poi protagonista di un episodio contestato con Astori (pugno in faccia al difensore), ma Massa decide di ammonire il centrale sardo. Le proteste del Cagliari per un tocco di mano in area di Castan sono vane, perché il direttore di gara giudica non volontario e manda le squadre al riposo sullo 0-1.

Nella ripresa la Roma gioca meglio. Il vantaggio rende più tranquilli i giallorossi, che sbranano il Cagliari e lo colpiscono in contropiede. L’eroe di giornata è Mattia Destro che sfrutta prima il lancio in profondità di Nainggolan (57’) per trafiggere nuovamente Avramov e poi il perfetto assist di Florenzi (74’). Lo 0-3 stordisce i padroni di casa e la Roma deve solo gestire il possesso per portare a casa l’ennesima vittoria stagionale. Nel finale un’ingenuità di Benatia concede la rete della bandiera al Cagliari: fallo su Pinilla, calcio di rigore e trasformazione perfetta dello stesso cileno, che fissa il risultato sull’1-3.

LA STATISTICA CHIAVE

Sei gol nelle ultime sei giornate di campionato per Destro: forma straordinaria. Quattro sconfitte nelle ultime cinque giornate per il Cagliari. E la zona retrocessione continua a rimanere vicina.