Roma, Spalletti: ‘Sono contento di Iturbe e Juan Jesus’. Ma boccia Gerson…

Spalletti Roma

Luciano Spalletti, tecnico della Roma, ha analizzato così il successo contro l’Astra Giurgiu ai microfoni di Sky Sport: “Abbiamo giocato una gara di livello perché abbiamo avuto occasioni e la giusta grinta per riconquistare spesso il pallone. Non si poteva chiedere di più. Juan Jesus ed Iturbe? Il primo ha ritrovato le sue qualità, anche se schierato in quel ruolo viene meno la fase offensiva; il secondo è troppo bravo e sensibile, ma a volte non riesce a prendere l’iniziativa: ha una velocità ed una forza fisica che mette timore agli avversari. Avesse segnato nel finale, sarebbe stato perfetto. Bisogna sempre andare verso la strada intrapresa in partenza. Certo, dobbiamo migliorare in rapidità e qualità: ad esempio a Torino abbiamo concesso qualche ripartenza di troppo e le squadre attente ti puniscono. Conosciamo il nostro organico, c’è poco da stravolgere. Gerson? E’ un trequartista a cui piace avere la palla sui piedi, non va in profondità: non è Nainggolan e nemmeno Perrotta. Non è rapido di gambe ed in questo campionato può andare in difficoltà. Per me il suo ruolo è quello di mezzala, anche se fatica nella fase difensiva. Non ho abbastanza spazio da concedergli, dovrà essere bravo lui a ritagliarselo”.

calciomercato.com