Rischio Borussia e Valencia

Europa League 2015

Con il biglietto in tasca per i sedicesimi di finale di Europa League, la Lazio non vede l’ora di scoprire la prossima avversaria che le riserverà l’urna di Nyon, il sorteggio della Uefa andrà in scena lunedì alle 13. I biancocelesti del tecnico Pioli, che hanno conquistato la qualificazione e il primo posto nel girone G, sono inseriti nel gruppo delle sedici teste di serie composto dalle dodici squadre vincitrici dei rispettivi gruppi e dalle quattro migliori terze retrocesse dalla Champions League. La Lazio quindi può essere sorteggiata contro una delle quattro peggiori terze in arrivo dalla Champions o contro una delle dodici seconde classificate nei gironi di Europa League. Tutte temibili le avversarie che arrivano dall’Europa che conta, dalle due spagnole Siviglia e Valencia, ai turchi del Galatasaray fino all’ostica trasferta ucraina contro lo Shakhtar Donetsk.

Ma uno dei rischi più grandi si chiama Borussia Dortmund, senza dimenticare il Fenerbahce che costò l’eliminazione ai quarti della competizione nel 2012/13, oltre l’imprevedibilità di una francese come il Marsiglia, l’Anderlecht e lo Sporting Lisbona. I biancocelesti non possono comunque sfidare club che hanno già affrontato nella fase a gironi né squadre italiane: esclusi sin da subito come avversari il Saint-Etienne, il Napoli e la Fiorentina. La gara di andata dei sedicesimi di finale si gioca il 18 febbraio mentre quella di ritorno il 25 febbraio.

IL TEMPO