Reja senza esterni per Gonzalez recupero forzato

LAZIO PARMA

ROMA Interrogazione sulla fascia. Quasi bocciato Cavanda, riesumato Pereiriha, ma Reja prega Gonzalez: ieri il “Tata” trottava, oggi lavorerà ancora a parte. Domani e dopodomani i provini decisivi al polpaccio, Edy vorrebbe recuperarlo e dirottarlo sull’esterno. E’ una speranza, senza troppo ottimismo: in caso di forfait dell’uruguaiano, il tecnico è comunque orientato a riproporre la difesa a tre nell’emergenza. Poco importa dei tre gol subiti col Toro (verranno esaminati in video, con tanto di strigliata, nei prossimi giorni), per Reja il problema è sulle fasce. Squalificato Radu, non convince Lulic terzino, perché non difende. E sull’altro lato, ancora out Konko, dopo la prova pre-pasquale Cavanda parte dietro Pereirinha e Gonzalez. In difesa resta ai box Dias, Novaretti è squalificato, rimangono solo Biava (ieri precauzionalmente a parte), Cana e Ciani. Così bisogna sfidare la sorte all’attacco, appesi a Candreva, Keita e Mauri. Aspettando Klose: Miro torna a correre e punta il Verona il 5 maggio: recupero in anticipo rispetto ai tempi previsti. Rimane un’incognita, Marchetti: ieri rimetteva i guantoni, ma niente partitella. Pericolo diffidati nelle prossime quattro “finali”: Cana, Cavanda, Ledesma, Onazi e Perea. Dopo l’allarme rosso (8 espulsi), l’Europa può trasformarsi in un pessimo giallo.

IL MESSAGGERO