Pioli carica la Lazio: “Crediamo nella qualificazione ma a Praga sarà dura”

PIOLI_2015

“Crediamo nella qualificazione, per noi l’Europa League è l’obiettivo fondamentale. Non conta quello che è stato fatto fino ad ora in Europa ma conta quello che dobbiamo fare domani sera”.Stefano Pioli è pronto alla sfida di Europa League che domani vedrà la Lazio impegnata allo Stadion Letna contro lo Sparta Pragaper l’andata degli ottavi di finale.

“Mi aspetto un avversario difficile, che è imbattuto come noi in Europa League, che concede poco e gioca un buon calcio propositivo. Noi dovremmo essere bravi a cercare di colpirli nei loro punti deboli -spiega il tecnico biancoceleste-. I giocatori sono pronti, ho la possibilità di scegliere tra tante caratteristiche. Sarà importante scegliere chi far giocare dall’inizio e chi in caso ce ne fosse bisogno far subentrare, ma queste scelte verranno fatte domani”.

Pioli mette in guardia dall’approccio alla gara che i suoi giocatori dovranno avere: “In Europa se non hai ritmo ed intensità non vai lontano, è il nostro modo di affrontare le gare, senza non si può fare la prestazione. Anche il Galatasaray avrebbe voluto giocare così ma ha trovato una Lazio pronta e reattive”.

Sulla sfida di Praga Pioli spiega di aspettarsi “una gara aperta ed equilibrata” da cui la Lazio vuole uscire con “un risultato positivo”. Poi il tecnico emiliano parla dell’importanza della posta in palio: “L’Europa League è molto importante, dà a tutti la possibilità di arrivare in fondo e vincere una competizione europea. In campionato siamo indietro ma mancano ancora 10 partite e dobbiamo continuare a crederci. Questo passaggio del turno è un obiettivo fondamentale”.

“Nell’economia del doppio incontro sarebbe importante segnare. Lo Sparta Praga subisce pochi gol e segna molto in trasferta. Se sono arrivati a questo punto imbattuti significa che hanno dei valori, noi dobbiamo stare sul pezzo per 95 minuti e cercare di vincere la partita dall’inizio alla fine”, conclude Pioli.

ADNKRONOS