Niente finale di Europa League per la Juventus

ANTONIO_CONTE

Una delusione concente. Perché la finale dell’Europa League allo Juventus Stadium era lì, a portata di mano. Bastava un gol. Che però non è arrivato. Nonostante la squadra di Antonio Conte abbia giocato in undici contro dieci metà del secondo tempo. Alla Juventus è mancata la cattiveria sotto porta. E anche azioni pericolose che potessero sbloccare la gara. Il Benfica ha difeso in maniera ordinata ed è anche riuscito ad impensierire i bianconeri con veloci ripartenze e mischie in aria.

Ma non c’è tempo per riflettere sugli errori fatti. La testa è già alla sfida con l’Atalanta che potrebbe portare a Torino il terzo scudetto consecutivo. Per vincere in Europa c’è ancora tanto da fare.

IL TEMPO