Nazionale, Chiellini e Buffon: “Iniziamo a fari spenti, vogliamo sfidare la Francia”

Buffon_ITA

“Mi auguro di incontrare la Francia. Spero di incontrarli più lontano possibile nella competizione, ma se c’è una partita che vorrei disputare è quella contro i francesi perché sono i padroni di casa, credo che siano anche i favoriti per la vittoria finale e quindi spero di affrontarli”. È l’auspicio di Giorgio Chiellini per l’Italia all’Europeo. “La Nazionale italiana – aggiunge il difensore – sarà un grande gruppo che metterà a disposizione tutto quello che avrà. Lavoreremo insieme per fare il massimo e poi quando il mister sceglierà i 23, quel gruppo andrà sicuramente in Francia per fare qualcosa di importante, con le nostre caratteristiche, e con grande umiltà ma anche qualcosa di incredibile”.

a fari spenti — Anche Gigi Buffon, come Chiellini, sogna di giocare Italia-Francia. “In una competizione così, giocata in Francia, sicuramente la gara clou oltre alla storica Germania-Italia sarà solo ed esclusivamente Francia-Italia. È chiaro che quando incontri una compagine come quella francese, a meno che non sia nel girone di qualificazione, sai che sei ‘ad un tiro’ dal trofeo e quindi firmerei per incontrarli per questo motivo”. Questa Nazionale parte in sordina, abbastanza dimessa e con diverse assenze. Dove può arrivare? “Cominciamo a fari spenti, senza dubbio, dimessi sulla quantità dei giocatori, viste le assenze. Ma la cosa importante è non essere dimessi nello spirito – ha ripreso Buffon -, perché poi alla fine in queste partite si possono stravolgere tanti equilibri e si possono trovare delle alchimie e delle convinzioni che magari all’inizio si pensa impossibile avere. Quindi bisogna stare cauti, avere dei pensieri modesti ma non smettere di sognare e pensare che possiamo, con certe caratteristiche, fare un buon Europeo”.

La Gazzetta dello Sport