Milan, Fassone incontra Maldini: gli ha offerto il ruolo di Direttore Tecnico

Maldini

ROMA – 902 presenze con la maglia rossonera rappresentano una storia enorme, difficile da raccontare. Il Milan che verrà, quello che porterà il marchio del dragone cinese prova a ripartire da dove s’era interrotta, quella storia. Da Paolo Maldini, totem indiscusso del Diavolo e di tutti i suoi successi dell’era moderna. Milioni di tifosi rossoneri sono in trepidazione perché in queste ultime ore c’è stato il tanto agognato incontro tra Marco Fassone, advisor dei cinesi e futuro direttore generale e ad del Milan e lo storico capitano rossonero.

Un incontro cordiale, schietto, sincero, dove Fassone ha messo sul tavolo carte importanti per convincere l’indimenticato campione a rientrare nel progetto Cina-Milan: a Maldini è stato offerto un ruolo da Direttore Tecnico, una sorta di responsabile di tutta l’area di campo che vedrà coinvolto anche Massimo Mirabelli nelle vesti di direttore sportivo subito dopo il closing tra Fininvest e la Sino Europe previsto per la metà di novembre.

LA REPLICA – Nella notte, ai microfoni di Sky, Maldini ha parlato dell’offerta ricevuta, precisando la sua posizione: «Deciderò solo per il bene del Milan, per ora non sono d’accordo con il ruolo proposto. Non c’è alcuna richiesta economica, vorrei solo maggiore autonomia decisionale. Pronto a dire sì ad un progetto serio, prima voglio incontrare la nuova proprietà».

LA RIVINCITA – L’offerta tecnica è comunque importante, così come quella economica: Maldini, che comunque da sette anni aspettava questo momento, dopo essere stato “accantonato” senza tanti complimenti dall’attuale gestione, si è preso qualche giorno di tempo per dare la sua risposta definitiva. L’ex capitano avrebbe in cima ai suoi pensieri un ruolo da decisionista, indiscrezioni raccontano da amministratore delegato, quel ruolo che oggi è di quell’Adriano Galliani (che dopo il closing dirà addio) con il quale non ha mai legato dopo aver appeso le scarpette al chiodo. Sarebbe una bella rivincita. A giorni la risposta più attesa da tutti i tifosi rossoneri arriverà, Fassone la sua proposta importante l’ha fatta, tocca a Maldini. La benedizione di un grande ex come Pippo Inzaghi, invece, è già arrivata: “Paolo è super, il top per il Milan”.

corrieredellosport.it