Mazzarri: «Ci è mancata la lucidità»

mazzarri_proteste

«Ci siamo fatti gol da soli e così abbiamo chiuso questa storia del record di imbattibilità». Parte con una battuta Walter Mazzarri nell’analisi del pareggio contro il Palermo. «La squadra di Iachini è forte e ha messo in campo un bel gioco. Nel secondo tempo siamo partiti molto bene e ci è mancato solo il gol. Poi nel finale abbiamo pagato il fatto di aver speso tanto per provare a vincere e abbiamo rischiato di perdere. Un risultato equilibrato al termine di una partita difficile che accettiamo con serenità. Approccio sbagliato alla gara? Vidic ha avuto un infortunio in occasione del loro gol, accade una volta ogni 20 anni e purtroppo è accaduto stasera. Ci è mancata concretezza e precisione nell’ultimo passaggio. Noi nella ripresa li abbiamo schiacciati e purtroppo non siamo riusciti a segnare e nel finale abbiamo rischiato anche di perdere. Kovacic? Lui ha avuto un piccolo problema in settimana e non si è allenato bene. Nel finale l’ho dovuto cambiare perchè era stanco e non più lucido. Fino a quando è stato in palla ha dimostrato una crescita importante rispetto all’anno scorso. Icardi e Osvaldo non erano brillanti come al solito. Mauro ha giocato tutta la gara di giovedì e stasera gli è mancata l’intensità. Purtroppo Palacio lo stiamo recuperando piano piano e quindi devono giocare loro per ora», ha concluso Mazzarri.

TUTTOSPORT