Mattarella si riduce stipendio, via pensione da docente

Sergio-Mattarella

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella non cumula pensioni a vitalizi ed emolumenti, al contrario percepisce la retribuzione prevista per la carica di Capo dello Stato, che, per sua stessa disposizione, viene decurtata dell’importo della pensione che Mattarella riceve come docente universitario. E’ con questa precisazione che il Quirinale con una nota replica all’articolo di fondo de Il Giornale, dove si afferma che Mattarella potrebbe cumulare quattro pensioni, “da professore, da deputato di lungo corso, da giudice della consulta e, un domani, da senatore a vita”. Nella nota il Quirinale precisa inoltre che per tutti coloro i quali svolgono le loro funzioni all’interno della Presidenza è stato disposto e vale il tetto alle retribuzioni previsto per i manager pubblici oltre che “il divieto di cumulo delle retribuzioni con i trattamenti pensionistici erogati da pubbliche amministrazioni”. Di conseguenza anche “diversi Consiglieri svolgono le loro funzioni senza alcun compenso, mentre per altri il compenso risulta fortemente ridotto”. In particolare, per quanto riguarda il segretario generale, Ugo Zampetti, questi “aveva già rinunciato autonomamente a ogni compenso al momento dell’assunzione dell’incarico”.

ASKANEWS