Il Toro incorna l’Udinese. Quagliarella di testa: 1-0

QUAGLIARELLA_TORO

Basta il secondo tempo con lo sprint al Torino per avere ragione di una Udinese parsa incapace di reggere le scorribande granata della ripresa. E a far cambiare marcia al Torino è sicuramente l’ingresso di Sanchez Mino al posto di un Benassi ancora troppo acerbo oltre alla manovra dirottata con più insistenza Bruno Peres, terzino destro destinato a far parlare molto di sè. La partita la decide ancora una volta Quagliarella che al 17′ del secondo tempo arriva primo su una palla aerea e incorna con una sorta di palombella. I friulani impiegano troppo tempo per alzare decisamente il baricentro e schiacciare il Toro nella propria metà campo. E così alla fine il risultato oltre a essere giusto è stretto per la squadra di Ventura che in 90 minuti crea almeno cinque chiare occasioni da gol. Da segnalare anche la grande prova generosa di Amauri oltre alla splendida prestazione di Vives che nel primo tempo si è visto respingere il tiro dal palo. Il Toro trova la prima vittoria casalinga in campionato contro la stessa squadra con cui era riuscito a fare tre punti all’Olimpico l’ultima volta: il 27 aprile Torino-Udinese 2-0.

TUTTOSPORT