Il Coni riapre la curva

ROMA JUVENTUS

Porte aperte per gli ultrà. Almeno nella prima giornata di campionato. Il Collegio di Garanzia dello Sport del Coni ha sospeso l’esecuzione della decisione della Corte Sportiva di Appello Figc contro cui la Juventus aveva fatto ricorso lo scorso 5 agosto e che prevedeva l’obbligo di disputare una gara con la Tribuna Sud dello Stadium a porte chiuse in seguito ai fatti occorsi durante l’ultimo derby della Mole.

L’udienza per l’esame della sospensiva e del merito di questa decisione è stata convocata il prossimo 3 settembre 2015. Lo scorso 5 agosto la Corte Sportiva d’Appello della Figc aveva ridotto da due a un turno di chiusura del Settore Sud dello Juventus Stadium per la bomba carta esplosa durante il derby con il Torino del 26 aprile che ferì 11 tifosi granata, e per la quale era stato arrestato un ultrà bianconero. La Corte aveva accolto parzialmente il ricorso della Juve, che si era vista ridurre anche l’ammenda.

«La Juventus e i suoi tifosi non devono pagare il prezzo di lacune ed inefficienze altrui», era stata questa la linea di difesa del club bianconero annunciando il ricorso che ieri ha portato alla sospensione della chiusura della curva. La Tribuna Sud sarà pertanto aperta ai tifosi bianconeri in occasione della prima gara del campionato, contro l’Udinese domenica 23 agosto.

Qualora il verdetto fosse confermato nella prossima udienza, la Tribuna Sud dello stadio verrebbe chiusa nella terza giornata quando allo Stadium arriverà il Chievo.

IL TEMPO