Fitto lascia Forza Italia: ‘Non ci sono più le condizioni per restare”. Berlusconi: ‘Chi se ne va ci toglie un peso’

FITTO

Strappo finale dell’europarlamentare Raffaele Fitto che lascia Forza Italia. I rapporti con Silvio Berlusconi da tempo erano ai minimi termini, soprattutto dopo la scelta del Cav del Patto del Nazareno con Matteo Renzi. La lacerazione finale era arrivata con il sostegno a due diversi candidati alle regionali in Puglia. Negli ultimi giorni tra i due impegnati entrambi nella campagna elettorale nella regione erano volati gli stracci e Fitto era arrivato a consigliare al Cav di ritirarsi dalla scena. “Chi se ne va ci toglie un peso”, ha commentato il Cavaliere.

“Per quanto mi riguarda – ha detto Fitto – Fi è un capitolo chiuso e soprattutto dopo le ultime performance pugliesi non ci sono più le condizioni per restare”.

“Ho scritto una lettera al capogruppo del Ppe – sottolinea a ‘In Mezz’Ora – per spiegare che esco e ho mandato una richiesta di adesione al capogruppo dei conservatori europei”. “La lettera l’ho scritta questa mattina: è una decisione che stavo maturando da tempo”.

Berlusconi, chi se ne va ci toglie un peso – “In passato qualcuno se n’è andato da Forza Italia e non è mai finito molto bene”. Pur senza citarlo, Silvio Berlusconi torna sulla decisione di Raffaele Fitto di lasciare il partito e, intervenendo a Lecco, dice che “chi se ne va ci toglie un peso, siamo felici”.

ANSA