Champions League: Bate vince 3-2, Roma parte male poi sfiora il pareggio

champions

A Borisov 45′ da incubo, Champions Roma è già in salita Match a due facce: da 0-3 a 2-3, rimonta sfiorata ma ko è pesante IL FILM DELLA PARTITA Gli altri risultati: (CLASSIFICHE): Barça-Leverkusen 2-1; Bayern-D.Zagabria 5-0, Arsenal-Olympiacos 2-3; Maccabi-D.Kiev 0-2; Porto-Chelsea 2-1; Lione-Valencia 0-1; Zenit-Gand 2-1

Un tempo per rivivere tutti gli incubi Champions, poi nella ripresa una rimonta sfiorata. Alla fine la Roma torna dalla Bielorussia con una sconfitta pesante, più per gli effetti sulla classifica che per lo choccante 0-3 del primo tempo in stile debacle col Bayern Monaco. Il 2-3 finale con il Bate Borisov, avversaria assai più morbido dello squadrone di Guardiola che lo scorso anno sgretolo’ le certezze giallorosse, condanna la squadra di Rudi Garcia, stasera del tutto sfasata per i primi 45′, all’ultimo posto. Un solo punto, e con la classifica corta diventa gia’ decisiva la trasferta in casa del Bayer Leverkusen, il 20 ottobre La sconfitta ora potrebbe avere pesanti riflessi anche in campionato, visto che la posizione di Garcia, che ha sbagliato alcune scelte iniziali, nonostante le smentite di rito tornerà ad essere non così tanto solida.

Quella contro il Bate alla Borisov Arena è stata una partita a due facce; la Roma è stata un disastro nel primo tempo, in cui ha preso tre reti, e un’altra squadra nella ripresa, in cui, complice il calo fisico della squadra bielorussa che nei primi 45′ aveva giocato a mille, ha sfiorato la clamorosa rimonta, e recrimina sulla traversa colpita nel finale da Florenzi. Finisce quindi 3-2 e ora per i giallorossi, oggi in campo con un’orribile tenuta grigia, diventa assolutamente decisiva la doppia sfida contro il Bayer Leverkusen, battuto 2-1 a Barcellona dopo essere stato in svantaggio. Sarà contro la formazione tedesca che ha fatto fuori la Lazio nel preliminare (e che al Bate ne aveva segnati 4) che la Roma si giocherà le speranze di passaggio agli ottavi di finale. Certo però non dovrà essere la squadra poco determinata vista in troppi tratti di questo confronto.

Garcia ‘primo tempo sbagliato,anche colpa mia’ – “Abbiamo sbagliato il primo tempo, almeno 40′: e’ colpa anche mia”. E’ l’analisi di Rudi Garcia, dopo il 2-3 in casa del Bate Borisov, con un primo tempo chiuso sotto di tre reti. “Abbiamo mancato di equilibrio – ha detto a Mediaset – poi neanche la fortuna ha girato dalla nostra parte. Ci mancava qualche forza, nel secondo tempo potevamo pareggiare. Per fortuna e’ solo la seconda giornata, siamo a due punti dal secondo posto che e’ il nostro obiettivo”. “Ovviamente abbiamo sbagliato il primo tempo, forse mancavamo di equilibrio perché abbiamo preso gol tutti dalla stessa fascia – ha detto ancora Garcia a Mediaset Premium -, poi con l’ingresso di Torosidis ci siamo riassestati. Siamo stati anche sfortunati, loro hanno preso le traverse e poi hanno segnato, noi alla fine traversa e poi la palla è uscita. Meritavamo il pareggio, soprattutto per il secondo tempo fatto, non meritavamo la vittoria ma un punto si. A un certo punto il Barcellona stava perdendo e lì la situazione era ancora peggiore, poi ha vinto ed è ancora aperto il discorso per il secondo posto nel girone”.

Ma che è successo nel primo tempo? “Ci siamo disuniti dopo prima rete – risponde Garcia -. L’approccio non è stato sbagliato, perché i primi 5 minuti li abbiamo fatto bene, poi abbiamo preso tre gol sui primi tre gol del Bate. E’ colpa nostra e anche mia ovviamente, se abbiamo fatto male nella prima frazione. Questa sera ci sono mancate anche delle energie, eravamo in pochi, ho pensato di schierare la migliore formazione, ma ho sbagliato perché non eravamo equilibrati, abbiamo fatto troppi errori, dobbiamo essere più continui. La reazione c’è stata, la situazione mentale c’è, per fortuna siamo solo alla seconda giornata, adesso dobbiamo andare a fare punti a Leverkusen”. “Nel primo tempo abbiamo perso tanti duelli, nel secondo li abbiamo vinti – conclude Garcia -. E nei primi 45 minuti non abbiamo lottato, siamo stati troppo passivi e abbiamo subito il loro pressing e le loro ripartenze”.

Nainggolan “una lezione, dovevamo giocare 90′” – ”Nel primo tempo eravamo male equilibrati. Errori Garcia? No, abbiamo sbagliato tutti”. Cosi’ Radja Nainggolan commenta la sconfitta in casa del Bate Borisov. ”Abbiamo fatto una partita dalle due facce – ha detto a Italia1 il centrocampista – Siamo partiti male, concedendo tre gol a loro. Ci deve servire da lezione, per giocare sempre 90′. Dispiace, il secondo tempo dimostra che potevamo pareggiare”

ANSA