CARO MATTEO RENZI TI SCRIVO

Matteo Renzi 1

Come è ormai noto a tutti il caro buon Matteo Renzi, con le sue vignette televisive da showman, ha “elargito” al ceto medio-basso italico (più basso che medio a dir la verità) i famosi 10 mld di euro attraverso una diminuizione del cuneo fiscale gravante sulle buste paga dei lavoratori con l’intento di risollevare il Paese da una crisi economica senza fine e con la speranza di incentivare la ripresa dei consumi.

E qui che secondo me iniziano i problemi. Come da più esperti dimostrato l’esiguo contributo mensile promesso purtroppo non andrà ad incentivare i consumi bensì, vista la platea scelta, verrà usato, pensateci bene, quanto meno per pagare l’aumento della Tasi che quasi tutti i comuni del Bel Paese ha provveduto frettolosamente a legiferare. Il ceto basso che avrà i famosi 80 euro lordi purtroppo è quello che non arriva a fine mese, è quello che non paga le bollette…e secondo Renzi perché dovrebbero spenderli per un sospirato nuovo paio scarpe??? Gli unici beneficiari di questa “ misura storica” saranno gli scapoloni d’oro che vivendo sotto il tetto materno non sapranno che farsene e li spenderanno in gran fretta. Ma pensateci bene…a questi signori che bisogno c’era di dare questo contributo??? Loro stavano già bene prima!!!…

Caro Matteo Renzi ti scrivo…RIPENSACI…PUOI FARE MEGLIO!!! E QUESTO NON E’ DISFATTISMO MA PURTROPPO SANO E UMILE REALISMO.

 

Antonino Montemurro