Balotelli-Liverpool, è il giorno di firma e visite

BALOTELLI_ITA_ING

Super Mario è destinato a Liverpool dove svolgerà le visite mediche e firmerà il contratto fino al 2018 coi Reds. Il centravanti ex milanista percepirà un ingaggio di circa 6 milioni di euro a stagione mentre il Milan percepirà 20 milioni di euro. I rossoneri per rimpiazzarlo valutano diversi profili anche se il sogno si chiama Jackson Martinez

Mario Balotelli è pronto a lasciare l’Italia ed a volare in Inghilterra. Destinazione Liverpool dove lo staff dirigente e tecnico lo attende per svolgere le visite mediche e porre la firma sul contratto quadriennale che lo legherà ai Reds fino al 2018. La Serie A, insomma, è già un ricordo per Super Mario che oggi pomeriggio ha salutato tutti i suoi compagni ed è pronto ad iniziare questa sua nuova avventura alla corte di Brendan Rodgers, che lo ha voluto fortemente con sé, e di un pubblico esigente e passionale ma che è desideroso di ricoprire di affetto un giocatore controverso ma certamente ricco di talento come il centravanti della Nazionale.

QUADRIENNALE DA 6 MILIONI – Mentre Balotelli rientrava nella sua casa bresciana a bordo di un’auto accompagnato da un amico e dal fratello Enock, Mino Raiola insieme all’avvocato Vittorio Rigo a Liverpool discuteva gli ultimi dettagli riguardo al nuovo contratto del suo assistito. Balotelli firmerà un contratto fino al 2018 e percepirà un ingaggio di circa 6 milioni di euro annuali (oltre 90.000 sterline a settimana). Al Milan invece andrà una cifra pari a circa 20 milioni di euro.

MARTINEZ, LA PRIMA SCELTA – Se Balotelli è pronto a fare ritorno in Premier il Milan ora deve trovare un sostituto all’altezza per rimpiazzare un giocatore, certamente discutibile per atteggiamenti e comportamenti fuori e dentro il campo, ma capace di segnare comunque 30 gol in 54 partite. L’obiettivo numero uno di Galliani al momento sembrerebbe essere Jackson Martinez del Porto, che la formazione valuta almeno 35 milioni di euro. Il centravanti colombiano ha firmato poche settimane fa un prolungamento di contratto fino al 2018 con clausola rescissoria superiore ai 30 milioni di euro, il Milan si augura di ottenere uno sconto e chiudere per una cifra attorno ai 22-25 milioni pagabili in quattro-cinque anni. Le chance che vada in porto questa trattativa su queste cifre però sono modeste al momento e così non vanno escluse nemmeno le piste alternative che portano a Javier Hernandez, Fernando Torres, Roberto Soldado o Luis Muriel. Di sicuro un attaccante arriverà così come a questo punto ci si attende anche un’accellerazione sul fronte dell’attaccante esterno (Cerci) e per il centrocampista (Rabiot o Dzemaili). Di sicuro una cosa è certa: Balotelli ha salutato e il mercato del Milan è pronto a svoltare.

EUROSPORT