Attacco Juve 2014-2015

Antonello Angelini

Partiamo dell’ attacco: Avevo auspicato due giovani nella rosa della Juve per magari poi cederne uno a gennaio se non avesse avuto abbastanza opportunità. Pare che invece sarà uno solo , ma sarà quello da me auspicato: Berardi. Uno che segna 16 gol in A al primo anno non può e non deve passare inosservato. E non si deve rischiare un secondo caso Immobile. Leggo di ipotetico sacrificio di Llorente. Non sono affatto d’accordo. Llorente per me deve restare alla Juventus.

E’ giovane, segna ed ha caratteristiche non comuni. Sinceramente non vorrei sentir parlare di Gilardino o Toni , giocatori che stimo ma senza futuro. Se dovessi prendere un “anziano” , allora Drogba. Tevez ovviamente confermato. Osvaldo grande punto interrogativo. Se dovessimo valutarlo solo dalle prestazioni sarebbe da rispedire al mittente con biglietto one way , però Conte sembra vedere in lui altre potenzialità. Se si riuscisse ad averlo in prestito un altro anno, Conte non ne sarebbe dispiaciuto, così scrivono i bene informati della rosea. Giovinco e Vucinic per me da vendere subito , cercando di monetizzare .

Quagliarella sarà svenduto e anche qui non sono d’accordo per nulla né con Conte nè con la società. Conte lo ha emarginato, Quagliarella ha sbagliato in alcuni atteggiamenti, e non è voluto andar via (questa la sua colpa). Però come riserva a me piace, basterebbe allungare il contratto di un anno e spalmare l’ ingaggio e sarebbe una bella punta a buon mercato. Nelle pochissime occasioni avuto quest’ anno ha fatto bene (Parma –Genoa). Vede la porta come pochi altri. Il mio attacco per il prossimo anno sarebbe Tevez, Llorente, Sanchez, Berardi e Quagliarella casomai con un altro giovanissimo. E accetterei tranquillamente l’ arrivo di Balotelli se ci fosse la opportunità. E voi?

Antonello Angelini
Il Tempo