Agli ottavi la Lazio pesca lo Sparta Praga

EUROPA_LEAGUE_SORTEGGI

L’urna di Nyon ha sorteggiato lo Sparta Praga come avversario della Lazio negli ottavi di finale di Europa League. La gara di andata si giocherà giovedì 10 marzo alle ore 21.05 a Praga, mentre quella di ritorno giovedì 17 marzo alle ore 19 allo stadio Olimpico. Il tecnico biancoceleste Stefano Pioli sorride per il sorteggio benevole considerata la portata di alcune delle 16 qualificate ma non sottovaluta l’avversario ceco: “Ci sono sono squadre più forti, certo. Ma lo Sparta Praga sta facendo un ottimo campionato, senza subire tanti gol – ha sottolineato l’allenatore emiliano a Lazio Style Radio – In Europa League anche loro sono imbattuti come noi, ma giocando con convinzione possiamo passare il turno”. E intanto la Lazio torna a pensare anche al campionato perché lunedì alle 19 affronterà il Sassuolo allo stadio Olimpico per il posticipo della 27esima giornata di Serie A. Stamattina alle 10.30 è andata in scena la ripresa degli allenamenti nel centro sportivo di Formello, una seduta di scarico dopo la vittoria di ieri sera contro il Galatasaray che è valsa la qualificazione. Etrit Berisha e Stefan Radu si sono sottoposti nella giornata odierna ad alcuni controlli strumentali: mentre non desta preoccupazioni il portiere albanese, le condizioni del terzino invece andranno valutate nei prossimi giorni: il romeno ha giocato 90 minuti contro i turchi ma era reduce da un risentimento muscolare, la sua disponibilità per lunedì è in dubbio. Si rivede Santiago Gentiletti che svolge un lavoro differenziato in campo, il difensore ha problemi alla parte posteriore del ginocchio che gli causano continui guai muscolari. Non ci sarà comunque contro il Sassuolo.

IL TEMPO