A Wimbledon la Errani va subito fuori

ERRANI

Londra. La seconda giornata a Wimbledon inizia male per i colori italiani nel tabellone femminile. 

Dopo la vittoria di lunedì di Flavia Pennetta al debutto sui campi in erba dell’All England Club di Londra, escono subito al primo turno Sara Errani e Karin Knapp. La romagnola, il cui match era iniziato lunedì, ha perso in tre set 2-6, 7-6, 7-5 contro la francese Garcia, mentre l’altoatesina ha ceduto 6-7, 6-4, 10-8 contro la ceca Karolina Pliskova.

Subito fuori nel tabellone femminile, dunque Sara Errani. L’azzurra, numero 14 del mondo, finalista al Roland Garros due anni fa, è stata sconfitta dalla francese Caroline Garcia, numero 46 del ranking Wta, col punteggio di 2-6, 7-6, 7-5 in due ore e 51 minuti di gioco. Il match era stato interrotto lunedì sera per pioggia sul punteggio di un set pari e dopo che la romagnola aveva sciupato un match point, quando ha servito per la partita sul 6-2, 6-5. Nel terzo e decisivo set, giocato ieri, la francese è partita forte volando sul 4-0 poi, dopo che la Errani aveva impattato sul 5-5, è arrivato il break della Garcia che ha chiuso 7-5.

Eliminata anche l’altra italiana Karin Knapp, che l’anno scorso era arrivata fino agli ottavi di finale: l’altoatesina ha ceduto alla ceca Pliskova, 22 anni e numero 50 mondiale, in tre set 6-7, 6-4, 10-8. Nel terzo e decisivo parziale la Knapp si è portata sul 5-2 e poi sul 5-3, 30-15 con la possibilità di chiudere, ma la Pliskova ha rimontato e vinto 10-8. 
Tra gli uomini subito fuori, come da pronostico, Lorenzi, battuto da Roger Federer 6-1, 6-1, 6-3.

IL GIORNALE