Attacco Juve: pronti per il tridente atomico? Di Maria-Vlahovic-Chiesa. Il ‘Fideo‘ è pronto a firmare il suo contratto annuale, il gioiello serbo aspetta carovane di assist dall’argentino, il talento azzurro vuole rientrare al meglio dal brutto infortunio dei mesi scorsi. Per il figlio d’arte però si dovrà aspettare almeno il mese di ottobre per un pieno recupero. Senza dimenticare l’idea Kostic per la fascia sinistra.

Allegri gongola. Il tecnico toscano non vede l’ora di allenare i tre tenori. Per rivivere i fasti del recente passato la dirigenza bianconera ha deciso per un mercato dominato da pedine esperte e pronte all’uso. Pogba per il centrocampo e l’ex Psg per il settore offensivo sono due big di livello.

Per Angel è praticamente fatta. Una stagione allo Stadium con ingaggio da 7 milioni. Cifra importante per le casse juventine. La strada ormai è stata tracciata. Alla Continassa c’è nostalgia di successi e trofei.

Il punto della situazione con il giornalista Filippo Bonsignore: “Da ieri ormai Di Maria è un giocatore della Juventus. Siamo alle battute finali. Le parti stanno sistemando i dettagli burocratici dell’affare. L’argentino ha scelto i bianconeri. Questa svolta era inattesa negli ultimi giorni. La telenovela è finita. L’accordo è stato definito in ogni particolare“.

Di Maria alla Juve: il giudizio degli esperti sull’operazione