Occhio Juve: il ministro della difesa è pronto ai saluti. De Ligt sogna la Premier. L’entourage dell’olandese, con gli eredi del compianto Mino Raiola in primo piano, sta parlando fittamente con la dirigenza bianconera.

C’è però un ostacolo non indifferente: la clausola rescissoria da 120 milioni. L’avvocato Pimenta sta operando intensamente per abbassare le pretese della Vecchia Signora in vista di un possibile addio del centrale ex Ajax. Alla finestra c’è soprattutto il Chelsea. I blues puntano forte su De Ligt per assicurare a Tuchel un reparto arretrato di spicco. Ricordiamo che il contratto tra il difensore e la Juventus scade nel 2024.

Al momento la retroguardia bianconera annovera i soli Bonucci, Rugani e Gatti. Il mercato dovrà necessariamente fornire risposte concrete a mister Max Allegri per iniziare al meglio la nuova stagione.

De Ligt in partenza? Le reazioni degli esperti

Roberto Pruzzo

Già l’altra mattina si parlava della volontà di De Ligt di lasciare la Juve per andare in Inghilterra. Quindi per creare un mercato all’olandese non ci vuole poi tanto. Dopo la morte di Mino Raiola c’è continuità sotto questo aspetto. Se il giocatore che i suoi agenti ha deciso di cambiare aria, lo farà senza nessun problema. De Ligt ha un po’ rallentato negli ultimi due anni, ma può essere comunque leader in qualsiasi squadra. La Juve si faccia delle domande su come ha gestito il calciatore nelle ultime due stagioni.

Nando Orsi

Il primo anno in bianconero ha faticato tanto, come giusto che fosse. E’ arrivato a 19-20 anni con tante responsabilità pagato 70 milioni. Secondo me De Ligt è uno dei più forti stopper che ci sia al mondo. Lui è un giocatore al quale devi dare la leadership della difesa, ma a volte ci sono dei mostri sacri che vanno rispettati e l’olandese ha patito questo aspetto. Se andrà via evidentemente non sta sentendo molta fiducia su di lui.

Mario Mattioli

La situazione di De Ligt mi preoccupa non tanto per gli effetti reali che potrà avere. Credo che la Juventus non voglia privarsi dell’olandese. I bianconeri hanno incassato 20 milioni per Demiral riscattato dall’Atalanta. Inizialmente a De Ligt non sono state date troppe responsabilità, perché doveva capire in quale calcio fosse arrivato. Va detto che il ragazzo ha commesso qualche errore anche quest’anno, soprattutto nel girone di ritorno.