Inzaghi sì, Inzaghi no, Inzaghi forse. La Lazio ed il tecnico piacentino cammineranno ancora insieme? Lotito vuole risolvere la grana del rinnovo di contratto nel giro di pochi giorni.

A breve il cielo potrebbe di nuovo schiarirsi dalle parti di Formello. I biancocelesti mantengono ancora deboli speranze di accesso alla prossima Champions League e, domenica alle 12.30, sfideranno al Franchi la Fiorentina.

Questa la notizia live fornita dal nostro Direttore Ilario Di Giovambattista

Lazio-Inzaghi: c’è ancora una possibilità. Io pensavo che fosse tutto chiuso e, invece, persone molto ben informate mi dicono che a breve ci sarà l’ultimo incontro con Lotito. Sarà l’incontro decisivo del sì o no. Da più parti i segnali sono per il sì. Io ho 3 riferimenti e tutti sono convinti che ci sarà il sì. Quindi magari ci stiamo arrivando un po’ lunghi, in maniera un po’ sofferta, però sembra che tra Inzaghi e la Lazio ci sia un nuovo matrimonio in vista“.

Il commento delle nostre Teste di calcio

Fabrizio Patania

Da 5 mesi diciamo che rinnova, quindi dove sarebbe la notizia? La notizia è se per caso non rinnovasse. Secondo me non ci sono ancora totali certezze. Da Formello dicono che firma. L’incontro, che è stato rinviato e prorogato più volte, ci sarà. Quello che sapevo l’ho scritto e lo scrivo tutti i giorni. Inzaghi dà sempre la priorità alla Lazio, poi l’incontro lo faranno alla fine del campionato o dopo il derby. Fino a quando lui non ha parlato con la Lazio e Lotito, con certezza, non
gli ha detto che lo vuole tenere, la situazione è sempre quella tra loro.

Emiliano Bernardini – Il Messaggero

Sono d’accordo con Fabrizio, nel senso che la situazione è sempre la stessa. Siamo ad un punto morto. Probabilmente l’incontro
serviva molto prima per suggellare un matrimonio che mi auguro ci sarà a fine stagione, anche per dare più sicurezza all’ambiente.
L’annuncio di Mourinho alla Roma ha dato sicuramente uno scossone all’ambiente romano, e dall’altra parte ci si aspettava il
rinnovo di Inzaghi perché i tifosi biancocelesti pensano che lui sia l’uomo giusto. E’ chiaro che ballano ancora soldi perché
Lotito ha fatto l’offerta e Inzaghi ci sta pensando, probabilmente ha capito che più di quello non spunta. Poi spuntano anche diverse
piste come quella del Tottenham
“.

melli

Franco Melli

Questa situazione di stallo interminabile pone male per tutti e due. Inzaghi secondo me dovrebbe guardarsi meglio intorno perché, con le possibilità che ha e che nella Lazio non riescono sempre a trasformarsi in risultati proporzionati, rimanendo qui dà un’idea di se che rimane per convenienza. Lotito dà un’idea di se che tiene Inzaghi perché al mister gli sta bene tutto.

Alessandro Vocalelli

Sono contento. Onestamente fino a ieri ero più confuso. Sentivo parlare di ritardi continui sugli incontri, sul fatto che venivano rinviati perché erano fermi sulle loro posizioni. Addirittura sentivo parlare di rivoluzione, anche all’interno dello staff dirigenziale. Ora mi dite quasi con certezza che Inzaghi rimane. Ne prendo atto con contentezza, anche se mi sembra strano tutto questo. Io continuo ad avere dubbi, anche se non supportati da notizie ma da sensazioni. Mi sembrerebbe un accordo al ribasso.

Furio Focolari

Ho poco da aggiungere. Se rimane Inzaghi personalmente sono contento, perché credo che sia l’allenatore migliore possibile per la Lazio. Sono terrorizzato, per un eventuale dopo Inzaghi, su quello che può fare Lotito. Magari non arriva a Castori, però sono terrorizzato dall’alternativa. Pare che non possa essere Gattuso perché va da un’altra parte, De Zerbi per lo stesso motivo, quindi io sono contento di Inzaghi. Però continuo a dire che il problema della Lazio non è Inzaghi. In una squadra che nell’ultimo mercato ha preso Muriqi, Fares, Hoedt, Musacchio e Akpa Akpro, è Inzaghi il problema? Con Guardiola questi diventano fenomeni?