Buon allenamento della Juventus a Genova. Tre gol e football mai visto durante tutta la stagione. Velocità di esecuzione nelle giocate a centrocampo, Dybala, Ronaldo e Douglas Costa a firmare una serata facile facile poi improvvisamente disturbata dal gol, feroce, di Pinamonti che ha dato ossigeno alla squadra di Nicola e portato zanzare nell’aria e nell’area juventina.

La situazione di classifica non cambia in testa, il prossimo impegno bianconero prevede il derby ma alle cinque del pomeriggio, orario che, se continuerà l’afa torinese, comporterà rischi. Ma questo è il calcio voluto dal convento federale e soprattutto dalle televisioni che versano il denaro necessario ad evitare le bancarotte.

A proposito: la Genova del calcio è in piena crisi, le due squadre hanno un punto in più del Lecce. Si prevede un finale assassino. Servirebbero gli osservatori dell’Onu.

Post scriptum: Caressa Fabio continua con il tormentone dell’estate “immergiamoci”. Ognuno scelga il liquido migliore.  

Tony Damascelli