Salvini: “I giornalisti che criticano il decreto sicurezza non l’hanno letto e scrivono cazzate”

Il Ministro dell'Interno è intervenuto ai nostri microfoni

Il Ministro dell’Interno e vicepremier Matteo Salvini, intervistato da Stefano Molinari Luigi Luciani, ribadisce che nel decreto sicurezza ci sono solo norme di buon senso pensate per tutelare gli onesti e combattere la criminalità, qualunque sia l’origine dei criminali. Dice il Ministro dell’Interno: “Se io non combattessi contro gli stupratori e gli spacciatori avrei sbagliato mestiere”.