L’Inter ai raggi X con Ivan Zazzaroni e Xavier Jacobelli

I migliori e i peggiori in casa Inter secondo Zazzaroni e Jacobelli

L’Inter, dopo 7 vittorie consecutive, torna dalla trasferta di Bergamo con una pesante sconfitta. Facciamo un piccolo focus sui nerazzurri con il direttore del Corriere dello Sport Ivan Zazzaroni e il direttore di Tuttosport Xavier Jacobelli.
Sul podio dei migliori in casa Inter, secondo Ivan Zazzaroni ci sono: Handanovic; Politano, il giocatore classe ’93 sta facendo molto bene, confermando anche in un grande club l’alto rendimento nelle prestazione che ci aveva abituato a vedere a Sassuolo, nota interessante per guadagnarsi un posto in azzurro; Skriniar, sta dimostrando di essere un difensore di gran carattere nonostante la giovane età (23 anni).
Secondo Jacobelli la medaglia d’oro nel podio dei migliori spetta al capitano Mauro Icardi, trascinatore silenzioso con i suoi gol che fanno sempre molto rumore. Medaglia d’argento e di bronzo rispettivamente a Politano e Skriniar, d’accordo con Zazzaroni, sottolineando il grande merito di Politano di essere riuscito a ritagliarsi uno spazio importante al suo primo anno in un grande club, nonostante il grande investimento sugli stranieri da parte della società nerazzurra.
Idee condivise dei due direttori per quanto riguarda i giocatori da cui ci si aspetta di più: Nainggolan, Perisic, Gagliardini e Vrsaljko, per i quali vale il principio della scuola: “Suo figlio è intelligente ma non si applica“, caro Spalletti.