Sandro Sabatini

0
Sandro Sabatini
Sandro Sabatini

Inizia la carriera da giornalista in radio e televisioni locali alla fine degli anni Settanta lavorando come Tele-radiocronista di calcio e basket. Dal 1984 collabora con la testata giornalistica Tuttocalcio.

Nel 1987 approda alla redazione milanese del quotidiano Tuttosport per cui segue il Milan dei primi anni della presidenza di Silvio Berlusconi.

Nel 1989, su Rete 4, lavora nella prima trasmissione di calciomercato in fascia pre-serale, condotta da Sanfro Piccinini. Nel 1992 viene promosso a responsabile della redazione milanese di Tuttosport.

Dal 1994 al 2001 lascia Tuttosport e diventa capo uffio stampa dell’Inter, dove cura anche la nascita del primo sito internet ufficiale di Ronaldo.

Nel 2004 approda a Sky e nel 2008 partecipa alla creazione di Sky Sport 24, il primo canale sportivo all-news. Qui ricopre la carica di vice caporedattore e conduce le edizioni del telegiornale soprattutto in fascia serale. Dal settembre 2013 al maggio 2014 è autore e conduttore della trasmissione domenicale Stop&Go in onda su Cielo, il canale in chiaro di Sky.

Dal 2015 approda a Mediaset Premium per il lancio del nuovo canale Premium Sport.