L’utilizzo della mascherina è uno dei temi più dibattuti in questo periodo di Covid-19. In mezzo a tanto caos informativo sono molte le voci, anche nello stesso ambito scientifico, discordanti. Una recente pubblicazione del Centers for Disease Control and Prevetion (CDC) ha rilasciato un’analisi dei dispositivi non farmaceutici utilizzati per prevenire il virus dal titolo: Nonpharmaceutical Measures for Pandemic Influenza in Nonhealthcare Settings—Personal Protective and Environmental Measures (https://wwwnc.cdc.gov/eid/article/26/5/19-0994_article#tnF2).

In questo studio si analizza come non ci siano evidenze per cui le mascherine aiutino a prevenire la trasmissione del coronavirus e che anzi, se utilizzate erroneamente, possono peggiorare la situazione.

Su questo argomento hanno dibattuto Fabio Duranti e Mario Tozzi a ‘Un Giorno Speciale’.

Fabio Duranti: “Lo studio dice che non c’è alcuna riduzione significativa della trasmissione dell’influenza con l’uso di maschere facciali”

“Prendiamo questo documento del CDC (Centers for Disease Control and Prevention). Pubblica un articolo titolato ‘Misure non farmaceutiche per l’influenza pandemica in ambienti non sanitari – Misure di protezione personale e ambientale’. Parlando delle mascherine mediche monouso, afferma che ‘il nostro studio sistematico non ha rilevato alcuna riduzione significativa della trasmissione dell’influenza con l’uso di maschere facciali’. Ci sono i link a tutte le riviste scientifiche di cui parla in questo lavoro del problema, dicendo anche che c’è un rischio per chi usa le maschere impropriamente. Quindi a fronte di una pressione sull’uso di queste maschere – bavagli o cenci – c’è un importante istituto internazionale riconosciuto che cita articoli scientifici in cui si dice che è un problema”.

Mario Tozzi: “Ci sono altri studi che dicono il contrario”

“Ma non è vero, ci sono migliaia di altri articoli che dicono altre cose sulle mascherine. Non ne possiamo discutere io e te. In Cina questa roba la hanno sconfitta con la quarantena totale e con la mascherina”.


ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

LEGGI ANCHE: