Zaza carica l’Italia: in Francia come degli animali

Simone Zaza

Prima di ogni debutto importante, non può mancare la prova generale. Così la nazionale italiana è pronta a scendere in campo per il test amichevole contro la Finlandia, in scena domani sera allo stadio Bentegodi di Verona. Sarà l’ultimo appuntamento prima della partenza per la Francia fissata per mercoledì e l’esordio nell’Europeo, il 13 giugno contro il Belgio. Il commissario tecnico Antonio Conte pretende un’Italia da battaglia e una nuova vittoria – dopo l’1-0 alla Scozia nel penultimo test di una settimana fa – che accresca fiducia e convinzioni. Le prove tattiche, in scena nella doppia seduta di allenamento di ieri a Coverciano, confermano il 3-5-2 e lasciano qualche dubbio: in attacco salgono le quotazioni della coppia Immobile-Zaza mentre De Rossi se la gioca con Motta per un posto a centrocampo. Buffon ed Eder sono stati riaggregati al gruppo, così come Rugani e Benassi. La linea a tre di difesa, che sarà probabilmente titolare a Verona, dovrebbe essere formata da Barzagli, Ogbonna e Chiellini. Candreva ed El Shaarawy sono stati testati da esterni con Sturaro e Parolo a completare la mediana. Tra una fatica e l’altra, la Nazionale è stata anche a lezione dall’ex arbitro Collina.

Molto carico Zaza che in un’intervista alla Rai ha spiegato: «All’Europeo in Francia dobbiamo essere assolutamente una macchina da guerra perchè poi le qualità ce l’abbiamo anche noi. I giocatori che con un colpo possono farti vincere la partita ci sono, perciò dobbiamo essere degli animali, avere dei paraocchi e guardare avanti. Io titolare in azzurro? Cerco di far tutto per farmi trovare pronto».

Intanto Insigne ha festeggiato ieri con la spedizione azzurra il suo 25° compleanno, il regalo di Conte l’ha scartato già qualche giorno fa con la convocazione per Euro 2016, adesso vuole convincerlo a consegnargli una maglia da titolare: il napoletano è in forma, lo ha dimostrato con una tripletta nell’amichevole contro l’Empoli Primavera. Cresce l’attesa per la gara con la Finlandia, al momento sono 20 mila i biglietti venduti per la partita del Bentegodi: per i tifosi sarà l’occasione di salutare la Nazionale prima della partenza per la Francia.

IL TEMPO