Zamparini: “Non parlo più con Dybala, è corrotto da cattivi educatori”

zamparini_

Acque agitate in casa del Palermo. Il presidente Zamparini ha “rotto” con l’attaccante argentino Paulo Dybala, come lui stesso annuncia: “Non parlo più con lui. E’ cambiato completamente. Ci sono delle persone che cercano di coinvolgerlo in situazioni strane. E’ un ragazzo d’oro, corrotto da cattivi educatori”. L’attaccante argentino è valutato 40 milioni di euro dai rosanero: “E’ difficilissimo che resti qui. Nessun contatto con il Napoli”.

DYBALA COME CAVANI — Zamparini si è sfogato a Radio Kiss Kiss: “Dybala lo pongo sullo stesso piano di Cavani e Pastore. Quest’anno è esploso, ma sapevo già che era molto forte. Il ragazzo è ormai in mano a personaggi che non vogliono il suo bene. E’ difficilissimo che resti a Palermo, forse qualcuno se lo augura per portarlo via poi a parametro zero. Queste sono quelle sciocchezze della Fifa, ormai il calcio è in mano a certi personaggi come agenti ed altri che vogliono solo fare soldi. Adesso è influenzato da chi lo vede solo come una cassaforte di soldi e basta. Invece io credo che abbia bisogno di almeno altri due anni di crescita, sta esplodendo forse oltre alla sua misura”. E ora una sola certezza: l’asta è aperta, e le big d’Europa non staranno a guardare.

GAZZETTA DELLO SPORT