Vertice Ue, Barroso avverte: “Italia rispetti gli impegni”. Renzi: “Lo facciamo già”

EUROPA UE 1

«Il rispetto degli impegni presi» in sede europea è «fondamentale» per la fiducia nell’Italia e nell’Ue. Lo ha detto il presidente della Commissione Ue José Manuel Barroso precisando però di non poter fare commenti sulle dichiarazioni di Renzi sul deficit «prima di discuterne con lui». «L’Italia sta rispettando tutti i vincoli. È uno di quei paesi che i vincoli li rispetta» precisa subito Renzi, rispondendo ai cronisti mentre lascia il vertice del Partito socialista europeo. il premier italiano e il presidente Barroso si sono visti primo pomeriggio nella sede della Commissione europea. Stringendogli la mano davanti ai fotografi, Renzi si è concesso una battuta e sorridendo ha detto «questa volta non ho sbagliato il bottone…», riferendosi al cappotto male allacciato a Berlino all’arrivo all’incontro con la Cancelliera Angela Merkel, lunedì scorso.

 

«Rispetto impegni è importante»

«Ho comunque preso atto – ha detto Barroso, parlando sempre prima dell’incontro sull’ipotesi di incremento del deficit italiano – delle dichiarazioni fatte a Berlino» con cui il presidente del Consiglio «si è impegnato a un programma molto ambizioso di riforme e allo stesso tempo ha anche detto che avrebbe rispettato tutti gli impegni a livello europeo. Credo che questo sia fondamentale per la fiducia nell’Italia e per tutta l’Ue».

 

 

 

Van Rompuy: «Tutti devono continuare ad applicare le regole concordate»

Sostanzialmente sulla stessa linea il presidente permanente del Consiglio Europeo Herman Van Rompuy, anche lui interrogato sull’ipotesi di aumento del deficit dell’Italia. «Non ho ancora avuto occasione di parlarne con Renzi che vedrò domani mattina per valutare la natura delle sue dichiarazioni. Naturalmente tutti devono continuare ad applicare le regole concordate. Però discuterò con lui della portata precisa del suo intervento».

 

La minaccia di Salvini

Su Facebook il segretario federale della Lega Nord, Matteo Salvini, invia un messaggio sia a Barroso sia a Van Rompuy: «Consiglio ai due: non fatevi vedere in Italia, non sareste ben accetti», scrive Salvini sul suo profilo Facebook.

da corriere.it