Usa 2016: Trump: ‘Non permettere ingresso rifugiati’

donald-trump

I rifugiati “sono un cavallo di Troia” per introdurre nel nostro Paese il terrorismo. “Non dobbiamo permettere che questa gente entri in America”. Lo ha detto Donald Trump parlando di “molte poche donne, molti pochi bambini, ma molti uomini forti e giovani”. “Non e’ questione di alimentare la paura. E’ una realta’”, ha aggiunto, citando gli ultimi attentati di Giacarta.¬†“Il nostro Paese e’ gestito da gente incompetente – ha proseguito Trump – e io sono molto arrabbiato, perche’ il nostro Paese e’ un caos”.

”Sono un cittadino americano e l’attacco di Trump e’ stato spinto dai sondaggi”. Ted Cruz replica cosi’ alle accuse di Donald Trump sulla sua cittadinanza durante il dibattito dei repubblicani. ”Vinco in ogni caso” afferma Trump rispondendo alle accuse.

Donald Trump continua a volare nei sondaggi. Secondo l’ultimo di Nbc e Wall Street Journal – pubblicato a poche ore dal primo dibattito dell’anno tra i candidati repubblicani alla Casa Bianca – il tycoon newyorchese a livello nazionale ha piu’ che raddoppiato il suo vantaggio su Ted Cruz, staccandolo di ben 13 punti. Molto lontani tutti gli altri, da Marco Rubio a Jeb Bush.

Nonostante Cruz lo insidi nei sondaggi in Iowa e New Hampshire, a due settimane dall’avvio delle primarie repubblicane Trump consolida dunque la sua posizione di frontrunner tra i candidati repubblicani.

Ora guida col 33% delle preferenze degli elettori, seguito da Cruz al 20%, da Marco Rubio al 13% e da Ben Carson al 12%. Lontanissimi Jeb Bush e Chris Christie al 5%.

ANSA