Ungheria, chiusi passaggi da Serbia

Stampa

Giro di vite in Ungheria con l’entrata in vigore di nuove norme più restrittive in fatto di immigrazione. Gli ultimi gruppi di profughi sono stati fatti entrare nel Paese dalla Serbia, intorno alla mezzanotte, attraverso il valico di confine di Horgos 2. Poco dopo, intorno all’una, anche questo passaggio è stato chiuso. In base alla nuova normativa, l’ingresso illegale in Ungheria è ora un reato punibile con l’espulsione o la condanna fino a tre anni.

TGCOM